IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Buon Agosto !

Anche quest'anno il Notiziario si ferma per tre settimane, per “ricaricare le pile”. Augurarvi “buone vacanze”, però, quest'anno ci sembra onestamente poco educato, perchè chi ha perso il lavoro e chi fa fatica a tirare a fine mese probabilmente le vacanze non le farà. E purtroppo temiamo che saranno in molti. Ci faremo compagnia nella nostra assolata Pianura padana, perchè anche chi vi scrive quest'anno non vedrà né mare né montagna né laghi. Ci godremo insieme le nostre città e i nostri paesi mezzi vuoti, con meno traffico e con parte delle saracinesche abbassate. Città e paesi più a misura d'uomo: ci accontenteremo di questo, e non è poco.

Vi salutiamo in questa calda estate con una situazione italiana difficile, tanto per cambiare: il lavoro non c'è ancora, soprattutto per i giovani, il debito non è diminuito e neppure le tasse, la Fiat vuole andarsene dall'Italia, la ripresa non si vede, le pensioni d'oro non si possono toccare… Da anni ripetiamo la stessa solfa e nulla cambia. Siamo un popolo che ha davvero una grande pazienza. Speriamo solo che a settembre l'Italia sappia darsi finalmente una mossa. Noi nel frattempo andremo a prenderci il sole (gratis) al Parco delle Groane o al Parco del Lura, piccoli piaceri che neppure la crisi può intaccare.

Buon agosto a tutti i nostri amati lettori, ci rivedremo in edicola, puntuali e ricaricati, venerdì 30.

Piero Uboldi

 

TI POTREBBE INTERESSARE...

“3 italiani su 4 sono analfabeti” Spesso ci capita di distinguere le persone tra chi ama leggere e chi ama scrivere, come se fossero due attività simili. In realtà non...
Un giornale libero e più bello Ci risiamo. Dopo una settimana di apparente pausa, il Notiziario torna in edicola. Ma voi, nostri amici lettori, trovate un giornale diverso. Non n...
Natale ‘duro’, ma è giusto celebrarlo Il Natale anche quest’anno è alle porte ma, francamente, il clima che si respira in alcuni dei nostri comuni non è dei pi&ugrav...
Gente speciale che dà vita alla vita Ci sono persone che, quando muoiono, lasciano un vuoto immenso nella comunità in cui vivevano. Persone che erano piene di energia, di allegr...
CONDIVIDI !