IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Il terrore di assumere

Mi ha avvisato con un Sms che suonava di liberazione: “Andato” -ha scritto il mio amico, come piccolo sfogo a conclusione di una vicenda che gli ha tolto il sonno per più di una notte dall’inizio di quest’anno. Piccolo imprenditore, meno di dieci dipendenti che formano più che altro una “famiglia”, azienda meccanica che nonostante il periodo si difende bene, ha dovuto fare i conti con un suo operaio che ad un certo punto gli ha ammesso candidamente di non aver più voglia di fare quel lavoro. Può succedere, uno pensa. Dispiaciuto, perchè comunque perde un collaboratore valido, il datore di lavoro lo invita a presentare le dimissioni, dopo che negli ultimi 6 mesi si è visto in officina si e no 20 giorni, facendo recapitare certificati medici quantomeno dubbi, visto che i due spesso si sono incrociati, perchè il paese è piccolo. “No capo, è meglio se mi licenzi tu, così prendo almeno 6 mesi di sussidio di disoccupazione” -si è sentito rispondere il mio amico. Sconcertato, ha cercato di capirne di più, scoprendo di dover pagare sia il consulente aziendale che il sindacalista “a difesa” del suo dipendente, per avviare una trattativa che alla fine, dopo settimane di ritardi, rinvii e contestazioni che gli hanno andare di traverso pure le vacanze con la famiglia, si è conclusa con una “buona uscita” pari a 3 mensilità. Nel bilancio del mio amico ci sono dunque 7 mesi di problemi e tensioni e di sostanziale mancanza di un lavoratore in azienda e circa 6000 euro di costi per la “definizione della pratica”. Tutti noi invece pagheremo i prossimi 6 mesi di “disoccupazione” del lavoratore che, non l’ho scritto prima, ha la bella età di 25 anni ed era regolarmente assunto da quando ne aveva 21. Oggi il mio amico avrebbe bisogno di almeno un altro dipendente in azienda, ma mi ha confidato che ha il terrore di assumerlo.

 Gabriele Bassani

TI POTREBBE INTERESSARE...

Noi stiamo con gli Alpini Domenica scorsa c’è stata la grande Adunata degli Alpini a Trento, una festa che ha coinvolto 300mila persone in un clima di genuina festa, perché gli...
L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prtima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !