Nuovi vestiti realizzati con… le proteine del latte

131022Dal latte si ottengono formaggi, burro e… vestiti. Sì, perché al di là dell’uso alimentare, dal liquido materno si possono ricavare anche
fibre tessili. Nello specifico dalla sua proteina, la caseina.
È arrivata a questo risultato Anke Domaske, stilista e microbiologa tedesca che ha fondato il brand Qmilk.
La fibra autarchica veniva utilizzata come sostituto economico della lana. Il suo obiettivo era creare una fibra frutto di riciclo con un processo
sostenibile mentre, per realizzare il Lanital venivano impiegate sostanze tossiche e dannose per l’ambiente.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.