Allarme cavi elettrici, a Turate case da abbattere

imagesÈ allarme salute nelle Case Cristina della frazione Fagnana di Turate: nelPiano del Governo del Territorio, uno dei punti riguardanti le abitazioni
prevede l’abbattimento del comparto di palazzine per la realizzazione di 
nuovi alloggi più vivibili, lontani dai tralicci della centrale elettrica di  
Cislago. I fondi per i lavori saranno chiesti dal Comune alla Regione 
Lombardia, tenuta a intervenire sul degrado del complesso, insicuro dal 
punto di vista della salute. Per informare i cittadini sul da farsi, è stata 
organizzata un'assemblea. “Mi aspettavo che la riunione si svolgesse su un livello di toni forti - commenta il sindaco Cristiano Banfi – Invece ho 
trovato consenso da parte di tutti i partecipanti. Significa che siamo sulla strada giusta: è fondamentale il dialogo, perché permette di arrivare alle soluzioni dei problemi”. 
Servizio sul Notiziario del 6 dicembre.