IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Ma… al nord voi pagate i buoni mensa

Mi piace definirmi “siciliano del nord” e, lontano da ideali secessionisti, ho sempre pensato che l’Italia sia una sola. Una radicata certezza che, talvolta, viene scalfita da episodi come quello ca­pitato nei giorni scorsi. 
Chattando su Facebook da Piazza Armerina, ridente cit­tà ai piedi dell’Etna (famosa per i suoi mosaici romani), una mia cugina ha chiesto a mia sorella: “Ma voi al nord pagate i buoni mensa della scuola?”. Una domanda posta con un candore di­sarmante. Non è stato facile spiegarle che è normale pagare la refezione dei figli. La reazione è stata istintiva: “Stai scherzando? Dev’es­sere il Comune a pensarci! E’ un servizio pubblico che dev’essere per forza reso alle famiglie”. 
Vai a dirle che non è proprio così, che ovunque sono i genitori a pagarsi mensa e scuolabus. La conversa­zione via chat è divenuta un dialogo fra sordi. 
Già, perché è difficile, se non impossibile, scardinare la diffusa cultura assisten­zialista del meridione. Ovvio che anche al nord si può trovare gente che la pensa così. Questo episodio, tut­tavia, dimostra che è pure l’idea del “tutto è dovuto” ad avere rovinato il mio sud e, di riflesso, l’Italia. Un meri­dione che ha risorse storiche e umane incommensurabili ma che, continuando a trascinarsi fra indolenza e assistenzialismo, rimarrà sempre non uno ma due passi indietro. Come si può, in questo scenario, anche solo ipotizzare il reddito di cittadinanza? 
Stefano Di Maria  

TI POTREBBE INTERESSARE...

I “vecchi” sono noiosi? “Io non vado alla cena degli Alpini, perché lì ci sono solo vecchi”. Così mi sono sentito rispondere da un amico, o meglio, da un poveretto superficia...
Estinzione Facciamo un gioco. Sapete quanti Italiani vivono oggi nel nostro Paese? Siamo all’incirca 60 milioni. E sapete quanti Italiani ci saranno tra cent’...
Politici ladri e preti pedofili? I politici sono tutti ladri e i preti tutti pedofili. Ormai c’è gente che ha preso il vizio di andare in giro a dire così e non si vede quasi mai ness...
Cina e Russia ci fanno paura I telegiornali non ne parlano, forse perché non si afferra l’enorme portata della notizia, eppure in questi giorni a livello mondiale sta avvenendo un...
Ora legale: c’è dietro una fregatura… L’Unione Europea ha deciso di abolire il cambio di ora tra solare e legale, “poiché così vogliono i cittadini!”, ha tuonato il presidente della Commis...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook