Intervista a un ladro: ecco come salvare la vostra casa

2093323297_B97151820Z_1_20130210210844_000_GP6H5T42_1-0 Il Notiziario ha intervistato un giovane che per tre anni ha fatto il ladro di appartamenti e adesso si è pentito e ha deciso di voltare pagina. Sì, e ha deciso di raccontare ai nostri lettori come agisce un ladro e soprattutto che cosa si deve fare perché la propria casa sia al sicuro. Non occorrono interventi costosi, basta un po’ di attenzione e di astuzia.

L’intervista è lunghissima e interessantissima, perché questo ex ladro ha davvero tante cose da dire e tanti consigli da dare. Volete un esempio? Bene: guardate la fotografia che pubblichiamo qui accanto, che cosa rappresenta? Voi direte: “Ritrae un ladro in azione”. Sbagliato. Una persona vestita in quel modo non può essere un ladro, perché un ladro vestito così lo vedete solo nei film. I ladri non sono stupidi, non vestono “da ladro” ma, al contrario, vestono in modo da sembrare gente normalissima, dei bravi ragazzi. Ma non c’è solo questo, perché il nostro ex ladro ci ha raccontato che auto si usa, in che orari i ladri colpiscono (e perché), come fanno a scegliere l’appartamento o la villetta da svaligiare (non vanno mai a caso, ma non è vero che si appostano per giorni a controllare i movimenti), come fanno a entrare in casa, dove vanno quando sono dentro… Tutte informazioni che, se le sapete, vi sarà facile evitare che i ladri entrino o, se entrano, vi sarà facile evitare che vi derubino.

Il consiglio sincero che vi diamo è di acquistare il Notiziario in edicola da domani, venerdì 26 settembre: scoprirete che è facile difendersi dai topi d’appartamento.