IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Il 50% del Tfr

Il governo sta preparando la nuova Legge di stabilità, che dovrà da un lato tagliare le spese per frenare il folle debito pubblico e dall’altro cercare risorse per rilanciare l’economia. Tra le proposte circolate in questi giorni, ce n’è una molto interessante: per aumentare il potere d’acquisto dei lavoratori, si vuole inserire in busta paga il 50% del Tfr che ogni mese l’azienda mette da parte per il suo dipendente. Sia chiaro, non si tratta di cifre da capogiro, per uno stipendio netto di 1200 euro significherebbe avere in tasca una quarantina di euro in più al mese, tuttavia, sommati ai famosi 80 euro, cominciano a essere un gruzzolo significativo.

Ma questa proposta ha anche un altro aspetto interessante: mette alla prova la serietà delle aziende. In teoria, le aziende private devono ogni mese accantonare la quota di Tfr lordo dei loro lavoratori, in realtà molte aziende utilizzano quel denaro per “autofinanziarsi” (parola che a voi suona come bella, in realtà vuol dire usare i soldi degli altri per coprire i propri debiti). Orbene: versare subito il 50% del Tfr ai dipendenti metterebbe sicuramente in difficoltà alcune aziende private, ma non peserebbe a chi invece ha sempre gestito i soldi con oculatezza. E lo Stato come farà, vi chiederete voi? Già, lo Stato, che è il peggior imprenditore del mondo, dove andrà a prendere quei soldi? E’ ovvio: la proposta in discussione prevede che il 50% del Tfr venga anticipato solo dalle aziende private, non da quelle pubbliche. Semplice, no?

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Ora legale: c’è dietro una fregatura… L’Unione Europea ha deciso di abolire il cambio di ora tra solare e legale, “poiché così vogliono i cittadini!”, ha tuonato il presidente della Commis...
L’Amaretto di Saronno Oggigiorno è possibile viaggiare all’estero anche spendendo pochi soldi: confrontarsi con altre popolazioni è sempre un’esperienza di vita importante,...
Il Parmigiano nuoce alla salute Quand’ero bambino mia madre mi diceva di mangiare il “Parmigiano”, perché mi faceva bene. Dal 27 settembre prossimo, molto probabilmente, io dovrei de...
Gli stranieri e i pensionati Il presidente dell’Inps Tito Boeri, durante la sua relazione annuale, ha dichiarato che l’Italia deve ringraziare gli stranieri (quelli regolari e con...
La fantasia al potere Un tempo, nell’epoca “sessantottina”, andava di moda lo slogan “La fantasia al potere”, un sogno che in realtà neppure chi lo urlava credeva fosse rea...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !