Rho-Monza, sanzione ai cantieri A Paderno 850 euro di multa

rho-monza_lavoriI cantieri della Rho-Monza a Paderno Dugnano finiscono sotto la lente della Polizia Locale. Dopo l’esposto del Movimento 5 Stelle per la mancata pulizia delle carreggiate da fango e detriti, arriva un’altra tegola sulla testa della Grande Lavori Fincosit. L’azienda che ha in appalto i lavori ha ricevuto questa settimana una sanzione da 850 euro per la mancata realizzazione della segnaletica provvisoria da cantiere. Proprio le classiche strisce gialle e relativa cartellonistica sono risultati mancanti all’appello e così è scattata la multa. L’inosservanza è relativa alla sola porzione di cantiere relativa a via Colzani, dove da metà ottobre vige una deviazione in via San Michele. Lo stesso discorso non si può fare per le aree lungo le vie Generale Dalla Chiesa e Gramsci in quanto tecnicamente definite come ‘cantieri mobili’. Ma anche qui sono emerse vistose (e pericolose) dimenticanze relative alla mancata integrazione della segnaletica stradale. Così mercoledì mattina sono nuovamente tornati a fare un sopralluogo gli agenti della Polizia Locale e i tecnici comunali. Poche ore prima infatti la viabilità era stata modificata in prossimità della rotatoria. Una rotatoria ormai inesistente sulla carreggiata ma ancora visibile a livello di cartellonistica. E a questo si è aggiunto un grossolano ripristino della segnaletica orizzontale circostante. La situazione dovrebbe però sensibilmente migliorare nelle prossime ore, quando parte del cantiere tra via Generale Dalla Chiesa e Gramsci sarà ristretto con un arretramento della recinzione perimetrale che consentirà una maggiore visibilità agli utenti della strada.