IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

A foto nella ex Gvm, trova il cadavere di un padernese

carabinieri_padernoDoveva essere un pomeriggio di fotografie all’interno del complesso dismesso di via Monte Cervino a Paderno Dugnano. Ben presto però per un giovane si è trasformato in un lunedì di orrore, trovandosi davanti quello che mai potesse immaginare. Tra i locali fatiscenti di un edificio che si affaccia lungo la Comasina, un appassionato di fotografie e architettura industriale ha trovato il cadavere di un uomo. In quegli stessi spazi poche ore prima si era consumato il gesto estremo di un 60enne residente in città. Il fotografo facendosi largo tra macerie e assi di legno, ha scorto nel buio di quel locale una sagoma appesa al soffitto. Lo sgomento iniziale ha lasciato ben presto largo alla cruda realtà dei fatti. E ripresosi dallo choc non ha potuto fare altro che allertare le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 inviati dalla Croce d’Argento di Limbiate e i carabinieri della locale Tenenza di via Santi. I militari hanno potuto solo confermare l’avvenuto decesso e avviare la delicata fase dei rilievi. Quanto raccolto all’interno dell’area dismessa di Palazzolo al confine con Senago hanno indirizzato solo a una conclusione: quella del gesto estremo. Nessun altro si trovava in quella stanza fatiscente nelle ore del decesso avvenuto lo stesso giorno. Secondo l’esito degli esami predisposti dal medico legale intervenuto, la morte era sopraggiunta poche ore prima del ritrovamento avvenuto a metà pomeriggio di lunedì. Secondo quanto raccolto, l’uomo era residente dalle parti del Villaggio Ambrosiano. Da tempo soffriva di depressione che spesso sfociava in alcolismo. I rilievi all’interno dell’area dismessa facilmente raggiungibile dalla Comasina si sono protratti per tutto il pomeriggio concludendosi solo dopo la rimozione della salma. Il ritrovamento di lunedì porta indietro alla memoria a un altro caso analogo avvenuto oltre otto anni fa. Un altro padernese decise di togliersi la vita legandosi attorno al ponte ciclopedonale a scavalco della ferrovia all’interno del Parco del Seveso. Anche in quel caso Palazzolo fu scossa alla notizia della tragedia che fondamentale fu il ritrovamento da parte di un passante che a spasso nel parco si imbatté nel corpo.
Simone Carcano

 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Incendio lungo la Statale dei Giovi a Paderno: bar... Incendio lungo la Statale dei Giovi all’altezza di Paderno Dugnano la lunga colonna di fumo è visibile dalle 18 di questo pomeriggio. A bruciare a...
Milano-Asso, effetto ‘sabbie mobili’: ... Chiude a orari alterni il passaggio a livello di Palazzolo Milanese, frazione di Paderno Dugnano, per consentire alcuni lavori dopo la formazione di f...
Paderno, malore fatale per un medico di base: stro... Aveva da pochi minuti concluso una visita medica a casa di un paziente quando è stato colto da un malore fatale a Paderno Dugnano. Si è così spento un...
Milano-Meda e Rho-Monza, aperti i nuovi innesti Milano-Meda e Rho-Monza, stop a code e rallentamenti da questa mattina è attivo il nuovo innesto a Paderno Dugnano. Il collegamento tra la Sp46 e l...
Paderno, cagnolina abbandonata in Mi-Meda: ha dato... Abbandonata coi suoi cuccioli e addirittura incinta, oggi ha partorito la cagnolina ritrovata tre settimane fa nei pressi della Milano-Meda a Paderno ...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


notiziario prima pagina

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !