IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Expo da piangere

L’Expo, che aprirà i battenti tra pochi giorni, sarà una manifestazione meravigliosa, che merita di essere visitata, anche perché dedicata a un tema coinvolgente come il cibo. Tuttavia, noi giornalisti che abbiamo seguito i lavori svolti in questi mesi attorno ad Expo, siamo depressi, perché abbiamo visto quanto l’Italia sia un Paese malato, incapace di fare quello che saprebbero fare due bambini: parlarsi. Noi ci scandalizziamo quando vediamo crollare le autostrade del sud Italia, ma non crediate che qui le cose vadano molto diversamente. Alcune settimane fa abbiamo scritto del ponte che si sta costruendo nel posto sbagliato sul canale scolmatore, perché Expo e Aipo non si sono parlati. Nei giorni scorsi abbiamo fatto un sopralluogo sulle piste ciclabili che dalla nostra zona dovrebbero portare a Expo e abbiamo scoperto che mancano ponti e pezzi di percorso: all’Expo in bici rischiamo di doverci andare coi ramponi da montagna. A Bollate, sempre nell’ambito di Expo, è stata progettata una rotonda usando delle carte vecchie che non riportavano gli spogliatoi del campo di calcio appena realizzati: la rotonda ci passava sopra. Ma la cosa più deprimente è che, sempre per Expo, si doveva rifare l’alveo di un torrente poiché la strada accanto gli franava: hanno rifatto il tratto di alveo che non franava e non hanno rifatto quello che sta franando.

Viene da piangere, vero? Sì. Ma d’altra parte, finchè accettiamo che in Italia i grandi manager facciano i “padri-padroni”, restando per decenni sulle loro ricche poltrone (vedi il caso dell’Anas), probabilmente abbiamo solo quello che ci meritiamo.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Il Grande Fratello Il Grande fratello per molti di noi oggi non è altro che una trasmissione televisiva i cui concorrenti sono spiati notte e giorno dalle telecamere. Sp...
L’uomo dio La notizia è di quelle che, a pensarci bene, lasciano senza fiato: in Cina il genetista He Jiankui ha annunciato di aver creato i primi esseri umani g...
Lo spread Quando guardiamo il telegiornale non c’è volta in cui non ci parlino dello spread. Ormai ci abbiamo fatto così l’abitudine che quasi non ci facciamo ...
La fattura elettronica Già solo scrivere il titolo “La fattura elettronica” mi mette ansia. Sì, perché dall’1 gennaio 2019 tutti gli italiani che emettono fattura, dalla Fia...
Che fine faremo ? L’ondata di maltempo della scorsa settimana ha causato danni incalcolabili al nostro Paese e ha visto pagare un pesante tributo di vite umane. I ca...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !