IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

I black bloc, infami traditori

Più vedo le tristi immagini di Milano messa a ferro e fuoco dai black bloc, più mi convinco che quegli squadristi altro non sono che dei traditori, forse pagati in gran segreto dal mondo “global” per distruggere il messaggio “no global”. Prendetela pure per fantapolitica, ma ne sono sempre più convinto. Sì, perché, come ho già scritto tempo fa, i veri no global siamo tutti noi italiani, che ci piaccia o no: i veri no global sono la sciura Maria che fa il pane in casa e compra la verdura al mercato e suo marito che compra il vino buono in campagna. Loro sono i no global, perché tengono vive tradizioni e identità in un mondo “global” che invece vuole appiattire tutto, mettere tutto sotto il controllo delle multinazionali. L’Italia è un Paese pieno di tradizioni per cui noi italiani siamo tutti un po’ no global, ma siamo i no global veri, perché questo è il vero messaggio: bisogna salvare le identità, la cultura, la piccola imprenditoria, l’artigianato, i contadini, in un mondo che li vuole schiacciare e uccidere. E’ un messaggio che fa paura ai “grandi”, certo, e allora cosa c’è di meglio se non incendiare Milano, così che l’opinione pubblica si indigni di fronte a simili vergogne, anziché ascoltare il messaggio che i veri no global vogliono dare? L’operazione è riuscita benissimo, non c’è che dire. E i no global hanno una grossa colpa: se sai (come sapevano tutti) che il tuo corteo diventerà il pretesto per far infiltrare chi distruggerà il tuo messaggio, non organizzarlo, inventati forme di protesta diverse, se no diventi tu stesso uno strumento nelle mani di questi traditori.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Il Grande Fratello Il Grande fratello per molti di noi oggi non è altro che una trasmissione televisiva i cui concorrenti sono spiati notte e giorno dalle telecamere. Sp...
L’uomo dio La notizia è di quelle che, a pensarci bene, lasciano senza fiato: in Cina il genetista He Jiankui ha annunciato di aver creato i primi esseri umani g...
Lo spread Quando guardiamo il telegiornale non c’è volta in cui non ci parlino dello spread. Ormai ci abbiamo fatto così l’abitudine che quasi non ci facciamo ...
La fattura elettronica Già solo scrivere il titolo “La fattura elettronica” mi mette ansia. Sì, perché dall’1 gennaio 2019 tutti gli italiani che emettono fattura, dalla Fia...
Che fine faremo ? L’ondata di maltempo della scorsa settimana ha causato danni incalcolabili al nostro Paese e ha visto pagare un pesante tributo di vite umane. I ca...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !