IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

L’Euro e la Dracma

Se voi, a casa vostra, ogni mese guadagnate 80 soldi ma ne spendete 100 per mangiare e vestirvi, cosa fate? O tagliate le spese, oppure, se sono indispensabili, chiedete un prestito a un amico che vi dia i 20 soldi mancanti. Passano i mesi, gli “amici” creditori aumentano, finchè qualcuno si stanca e vi chiede indietro i soldi. E’, più o meno, quello che sta accadendo alla Grecia. Qualcuno sicuramente è colpevole (in Grecia, non in Germania!) di aver speso per anni più di quel che lo Stato aveva, ma il vero problema ora è guardare oltre: se la Grecia andrà davvero in “default”, quel popolo sarà destinato per forza a soffrire. Soffrirà perché è abituato a spendere 100, ma avrà solo 80, perché non troverà più nessun “amico” a prestargli i 20 soldi che gli mancano. Per cui, quei tagli che oggi la Grecia fa fatica a digerire dovrà farli per forza. E’ vero, se esce dall’euro la Grecia può stamparsi tutta la moneta (dracma) che vuole e pagare tutti, ma la dracma si svaluterà paurosamente, lo Stato per acquistare il petrolio e i tanti beni che importa dovrà cambiare le dracme in dollari e sarà un bagno di sangue: se lo Stato stampa ancor più dracme, la dracma si svaluterà ancor di più e saremo da capo. Allora lo Stato dovrà chiedere più soldi ai cittadini con le tasse e così quei 20 soldi in più ricevuti dai greci torneranno indietro ancora allo Stato per acquistare dollari e dunque finiranno ancora alla finanza internazionale. Perché la matematica è matematica e l’economia è come un’enorme bilancia: non si scappa, non valgono i trucchi.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Lo sciopero dei cuochi La notizia è di quelle che possono far sorridere, ma che nascondono in sé qualcosa di preoccupante. A Las Vegas, capitale americana del gioco d’azza...
Le colpe dei padri Le colpe dei padri non dovrebbero mai ricadere sui figli, è una regola fondamentale della civiltà umana. In Italia, invece, accade proprio il contrari...
Il casellante dell’autostrada Una volta, viaggiando in autostrada, si arrivava al casello di uscita e si trovava il casellante che ci faceva pagare il dovuto. Era un’operazione cos...
Noi stiamo con gli Alpini Domenica scorsa c’è stata la grande Adunata degli Alpini a Trento, una festa che ha coinvolto 300mila persone in un clima di genuina festa, perché gli...
L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


notiziario prima pagina

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !