IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Fa troppo caldo, treni soppressi Trenord si scusa coi viaggiatori

Trenord“Esprimiamo le nostre scuse e assicuriamo il massimo impegno nell'affrontare un’emergenza che non ha precedenti nella storia recente e che sta mettendo a dura prova i sistemi ferroviari di tutta Europa”. Arrivano le scuse di Trenord ai viaggiatori e pendolari dopo la pioggia di soppressioni delle ultime due settimane. Una situazione oltre il limite della tolleranza che ha visto saltare intere corse per giorni e giorni. La linea più bersagliata è stata la S9 Saronno-Albairate dove interi turni sono stati annullati lasciando i viaggiatori sulle banchine fino a 90 minuti in attesa di un treno. La causa del disservizio è rintracciata nel caldo eccezionale di questo mese di luglio che ha mandato in tilt i sistemi di raffrescamento e condizionamento dei convogli in servizio per intere giornate sotto il sole cocente. “Il problema dell’aria condizionata è fortemente connesso all’età della flotta – spiegano in una nota – oltre la metà della flotta di Trenord ha un’età media di 33 anni. Sulla maggior parte di queste carrozze gli impianti di climatizzazione sono stati installati solo successivamente alla loro entrata in servizio”. Sugli oltre 80 treni TSR entrati in servizio nell’ultimo decennio la situazione non è delle migliori. Si attende quindi di chiudere il semestre di Expo che ha imposto corse straordinarie e il completamento delle consegne di ulteriori 63 convogli, pari a 500 milioni di euro di investimento, che consentiranno di mandare in pensione i treni più datati e dare più ‘respiro’ a quelli moderni. “Solo il radicale rinnovamento della flotta consentirà di affrontare situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo in queste settimane – concludono da Trenord – Continuiamo a contare sulla professionalità del nostro personale e a confidare nella comprensione dei nostri Clienti, messa a dura prova dal caldo estremo”.

Simone Carcano

TI POTREBBE INTERESSARE...

Trenord: meno treni alle Groane, tagli alla Saronn... Meno treni al servizio delle ‘stazioni della droga’ e tagli (anche del 50%) all’offerta commerciale delle linee Saronno-Seregno e Milano-Saronno. E’ q...
Estintore svuotato in carrozza: disagi e vandalism... Estintore svuotato in una carrozza di un treno della Saronno-Seregno. Sulla S9 continuano i disagi ai danni di pendolari e viaggiatori. Nelle ore in c...
Garbagnate: partiranno i lavori per il 5° binario ... C'è una buona notizia per i pendolari che prendono ogni giorno il treno che parte da Garbagnate e arriva a Milano. Infatti il progetto di realizzazion...
Auto nel passaggio a livello a Paderno: ritardi ai... Ritardi ai treni di Trenord sulla Milano-Asso per un’auto rimasta chiusa in un passaggio a livello di Paderno Dugnano. L’automobilista, un 25enne d...
Persona investita dal treno a Quarto Oggiaro, fort... Investimento di persona nei pressi della stazione di Quarto Oggiaro, forti ritardi e cancellazioni sulla Saronno-Milano di Trenord. L'incidente è avve...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !