Addio a De Angelis, medico coraggioso

de angelis La città di Bollate piange la scomparsa del dottor Giuseppe De Angelis, notissimo medico ostetrico e ginecologo che per un’intera vita ha lavorato al Caduti Bollatesi. E’ morto improvvisamente all’età di settant’anni, vittima di un malore che lo ha colto mentre era fuori di casa a pranzo.

Bollate perde così non solo un valido medico ma anche quello che era ormai il più forte difensore dell’ospedale cittadino, un uomo che con coraggio aveva sempre denunciato i tentativi (poi riusciti) di svuotamento della struttura. E poco importava che lui fosse dipendente dell’Azienda Salvini: questo non lo ha mai frenato dal denunciare in prima persona le azioni contro il nostro ospedale. Azioni che adesso stanno per portare, di fatto, anche a una semi chiusura del Pronto soccorso.

L’ultimo saluto a De Angelis è stato dato oggi a Bollate. Sul Notiziario in edicola da domani, venerdì 24 luglio, trovate un ampio servizio in cui si ricorda la figura di De Angelis, ma trovate anche due articoli in cui si parla dell’importante riunione svoltasi sul futuro dell’ospedale (a cui il Comune di Bollate, secondo noi, non si è presentato in modo adeguato) e la posizione che ha il sindaco Vassallo in merito a tale situazione.