Curcio, maresciallo di Bollate, va in pensione

CurcioLa Tenenza dei Carabinieri di Bollate ha perso uno dei suoi uomini più rappresentativi e amato: il maresciallo Curcio, un uomo che appartiene alla "vecchia guardia" della caserma di Bollate, quella che ha combattuto la pericolosa delinquenza di Bollate e Baranzate negli anni '80.
Non era un carabiniere "normale": a Bollate era stimato e apprezzato dalla gente onesta, ma perfino i delinquenti lo rispettavano, perchè sapevano che lui faceva il suo lavoro senza calpestare la dignità di nessuno, un nemico corretto. E' anche un uomo che sa ascoltare, una delle sue migliori caratteristiche, è stato uno dei primi in Italia ad arrestare un uomo con l'accusa di stalking e la caserma di Bollate grazie a lui è diventata un punto di riferimento per molte donne di tutta la zona, che sapevano di trovare qui un luogo di ascolto e attenzione.
Noi lo abbiamo contattato per avere una sua impressione e un ricordo di tutti questi 41 anni di lavoro.
Sull'ultima edizione de "Il Notiziario" trovere l'intervista completa al nostro ex maresciallo Curcio e i suoi ricordi più belli del suo lavoro.