Addobbi e giochi made in China Maxi sequestro a Cormano

cormano_infortunioAddobbi natalizi, giochi per bambini, oggettistica varia. In grandi quantità contenuta in decine e decine di scatoloni. E’ quanto la Polizia Locale di Milano in collaborazione con quella cormanese ha sequestrato venerdì pomeriggio in un capannone di via Gramsci. La città di Cormano da tempo era il crocevia della merce in vendita nei negozi di via Paolo Sarpi a Milano. Oltre che dalla provenienza, ad accomunare la grande quantità di oggetti sotto-sequestro è la loro pericolosità per la salute pubblica in quanto non avrebbero rispettato le norme imposte dall’Unione Europea soprattutto per quanto riguarda giocattoli e luminarie natalizie. Da tempo l’unità anti-abusivismo della Polizia Locale di Milano stava lavorando alla maxi operazione con appostamenti, pedinamenti e sopralluoghi nei vari punti nevralgici del commercio cinese. Da Milano a Cormano, proprio in quest’ultima vi era il capannone che riceveva la merce prima di essere immessa nei vari negozi milanesi. Ed è qui che venerdì pomeriggio è scattato il blitz che ha portato al sequestro di giocattoli, addobbi natalizi e oggettistica per la casa. Oltre ai sigilli al termine dell’operazione sono partite anche le denunce nei confronti di diversi imprenditori di nazionalità cinese.