IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Ma… come educhiamo i nostri figli?

Nelle scorse settimane sono venuto a conoscenza di due episodi, riguardanti incidenti stradali, che mi hanno lasciato molto perplesso.

Nel primo caso una donna è stata tamponata da un ragazzo, classico incidente di distrazione, nulla di grave. Il ragazzo era sinceramente pronto ad ammettere le proprie colpe, invece, qualche giorno dopo, l’automobilista tamponata si è vista arrivare una dichiarazione dei genitori del ragazzo in cui si “storpiavano” l’accaduto e le responsabilità.

Nel secondo caso una persona è stata investita da un giovane: il padre del ragazzo investitore ha fatto una telefonata non certo amichevole alla famiglia della vittima per convincerla “a non creare problemi”.

Ora: che educazione hanno dato i genitori a quei ragazzi che hanno causato i due incidenti? Una volta se commettevi un errore tuo padre ti dava uno scappellotto e ti insegnava che dovevi pagare per il tuo sbaglio. Era il modo migliore per far crescere un giovane. Adesso i genitori non sanno più fare i genitori, difendono scioccamente i loro figli come se fossero eterni bambinoni, insegnano loro che è meglio mentire e minacciare piuttosto che assumersi le proprie responsabilità. Ma che educazione diamo così ai nostri figli? Che uomini diventeranno questi giovani domani?

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Andiamo in ferie con un “tesoro” Anche quest’anno, come consuetudine, il Notiziario chiude tre settimane per ferie. Un riposo che speriamo sia meritato, visto l’impegno che ogni gior...
Io non voglio diventare fascista Mia moglie odia il comunismo e allo stesso modo odia il nazismo, perché i suoi nonni le hanno raccontato le crudeltà che queste due i...
Il referendum per l’autonomia Il 22 ottobre prossimo gli elettori di Lombardia e Veneto saranno chiamati alle urne per un referendum indetto da queste due regione. Molti cittadi...
Non è vero, l’Europa non è un po’ più ... A metà giugno scrivevamo su questa stessa pagina un editoriale in cui annunciavamo che, finalmente, l’Europa ora è un po’...
Perchè solo l’Italia non può chiudere i porti? Il Partito democratico, dopo la sconfitta alle ultime elezioni amministrative, l’ha finalmente capito: gli Italiani sono seriamente ...
CONDIVIDI !

La nuova edizione è già disponibile!

Acquistala in edicola !

Oppure sfogliala in formato digitale

Scarica la nostra App gratuita