IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Ma… come educhiamo i nostri figli?

Nelle scorse settimane sono venuto a conoscenza di due episodi, riguardanti incidenti stradali, che mi hanno lasciato molto perplesso.

Nel primo caso una donna è stata tamponata da un ragazzo, classico incidente di distrazione, nulla di grave. Il ragazzo era sinceramente pronto ad ammettere le proprie colpe, invece, qualche giorno dopo, l’automobilista tamponata si è vista arrivare una dichiarazione dei genitori del ragazzo in cui si “storpiavano” l’accaduto e le responsabilità.

Nel secondo caso una persona è stata investita da un giovane: il padre del ragazzo investitore ha fatto una telefonata non certo amichevole alla famiglia della vittima per convincerla “a non creare problemi”.

Ora: che educazione hanno dato i genitori a quei ragazzi che hanno causato i due incidenti? Una volta se commettevi un errore tuo padre ti dava uno scappellotto e ti insegnava che dovevi pagare per il tuo sbaglio. Era il modo migliore per far crescere un giovane. Adesso i genitori non sanno più fare i genitori, difendono scioccamente i loro figli come se fossero eterni bambinoni, insegnano loro che è meglio mentire e minacciare piuttosto che assumersi le proprie responsabilità. Ma che educazione diamo così ai nostri figli? Che uomini diventeranno questi giovani domani?

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Spiati perfino dal televisore La scorsa settimana stavo tranquillamente guardando il Tg della sera al mio televisore quando ho sentito la notizia, svelata da WikiLeaks, che il g...
Violentati da un “reato minore” Sabato sera, poco dopo mezzanotte, ero fuori casa con mia moglie in compagnia di alcuni amici quando mi è suonato il telefono. Era un uomo c...
I francesi non ci amano? I francesi possono stare tranquilli: il loro grande generale Napoleone Bonaparte è francese... anche se solo per un soffio, esattamente per ...
Quando i taxisti si arrabbiano Nei giorni scorsi i taxisti italiani hanno inscenato una protesta colorita (e a tratti purtroppo violenta) per difendere i loro diritti contro gli ...
CONDIVIDI !