IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Renzi e la Riforma Costituzionale

Nel mese di ottobre gli Italiani saranno chiamati alle urne per il Referendum Costituzionale, nel quale dovranno dire se vogliono o no la riforma della Costituzione Italiana approvata dal Parlamento. Si tratta di un atto importante, la prima grande riforma da quando la Costituzione fu promulgata.  

Tuttavia, questo referendum sta assumendo un significato che nulla c'entra, sta diventando uno stupido e pericoloso “banco di prova” per il governo in carica: se vince il Sì, Renzi continua a governare, se vince il No, va a casa.

Un disastro, un vero disastro per l'Italia, perché in questo modo si sposta completamente l'attenzione: la gente non andrà a votare per dire se è d'accordo o no a ridurre il numero dei parlamentari stipendiati e a rendere più snello il meccanismo di approvazione delle leggi, non andrà a votare per dire se è d'accordo o no nel mettere un tetto alle indennità dei consiglieri regionali (che oggi sono altissime), non andrà a dire se è d'accordo o no nell'abolire definitivamente le Province e il Cnel, non andrà a dire se è d'accordo o no che la Costituzione preveda anche il referendum propositivo (oltre a quello abrogativo).

No, la gente se ne fregherà di tutto questo e andrà a votare per dire sì o no a Renzi e al suo governo. Una follia mettere su questo piano un passaggio così importante della nostra Democrazia.

I cittadini dovrebbero rifiutarsi: abbiamo tutto il diritto di essere pro Riforma e contro Renzi, oppure pro Renzi ma contro la Riforma. 
Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
Gli stereotipi dei provincialotti I romeni sono tutti ladri, le donne ucraine sono tutte badanti, i russi sono tutti ricchi, gli arabi picchiano tutti le donne, i tedeschi sono tutti c...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !