IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Bollate, semaforo verde alla Ztl Da domani multe tra le 7 e le 9 Ecco chi può accedere al centro

bollate ztlIl momento tanto atteso e tanto temuto è arrivato: da lunedì 27 giugno la Ztl di Bollate comincia a fare sul serio, ossia partono le multe per le auto che passano sotto alle telecamere senza avere il permesso.

Le multe scatteranno dalle 7 alle 9 di mattina dal lunedì al venerdì. Niente multe nel weekend e niente multe il pomeriggio.

Le sanzioni saranno, spese incluse, di circa 100 euro; se si paga entro 5 giorni, l’importo sarà ridotto. Il rischio però è di non accorgersi subito della Ztl: si continua a passare sotto la telecamera e farsi fare multe fino a quando la prima sanzione arriva a casa: in quel momento si scopre il problema, ma ormai si sono accumulate decine di multe.

Ma come si fa a controllare che la targa della propria auto sia davvero inserita nella “lista bianca”? Si prende un computer collegato a Internet, si va nel sito del Comune di Bollate, nella home page appare un riquadro con scritto “ZTL”, si clicca sopra, si apre una pagina con tante frasi, ma l’ultima in fondo è “Verifica la presenza della tua targa”. Cliccate sulla scritta, si apre una finestra in cui scrivete la targa del vostro veicolo e

Poi cliccate ‘Verifica targa’. Possono uscire tre risposte: 1) Residente in Ztl; 2) Residente non in Ztl; 3) “La tua targa non è presente nel sistema”, il che vuol dire che, se si passa sotto la telecamera, scatta la multa.

Chi è bollatese e non è registrato nel sistema deve perciò correre allo sportello Ztl in Comune e farsi inserire la targa, se no rischia di trovarsi delle brutte multe da pagare. Lo stesso vale per chi non è bollatese: in questa pagina pubblichiamo l’elenco di coloro che hanno diritto all’esenzione (e dunque a entrare nella Ztl), ma tale diritto non è automatico: devono andare allo sportello Ztl in municipio e farsi rilasciare l’autorizzazione. Ma attenzione, perché l’autorizzazione viene inserita dopo i controlli, per cui nei giorni successivi occorre controllare a computer che la targa della propria auto risulti tra quelle autorizzate.

Ulteriori dettagli con le categorie ammesse sono pubblicati a pagina 30 del Notiziario in edicola questa settimana, disponibile anche in digitale cliccando qui. 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Un nuovo Centro anziani o il Don Gnocchi? In centro a Bollate, in fondo a via Toti proprio sopra al sottopasso di via 4 Novembre, il Comune possiede uno spazio di 600 metri quadri all'interno ...
La Mille Miglia in transito da Arese, Garbagnate, ... La “Mille Miglia” delle auto storiche attraversa le nostre zone questa mattina. La manifestazione automobilistica partita da Brescia lunedì e che far...
T-red di Limbiate, 400 automobilisti pizzicati per... Sono oltre 400 gli automobilisti pizzicati nelle prime tre settimane di accensione del t-red lungo la Comasina all’altezza di Limbiate. Per il comu...
Gru ed escavatori riaccendono i motori a Bollate: ... Presto nella città di Bollate partiranno alcuni importanti lavori edilizi privati nella zona, mentre per altri si stanno portando avanti le carte e po...
Bollate, il Comitato Insieme per Ambiente e Salute... Oltre un centinaio di attivisti del Comitato Insieme per Ambiente e Salute ha fatto irruzione durante il consiglio comunale di Bollate che si è tenuto...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !