IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Je ne suis pas

 A voi piacerebbe vedere su un giornale satirico una vignetta che sbeffeggia vostra madre a cosce aperte e peluria ben in vista mentre vi partorisce? O una vignetta che ritrae vostro padre mentre viene sodomizzato da voi, con vostro fratello dietro che, a sua volta, vi sodomizza? No, non credo che vi verrebbe molto da ridere.

E' per questo che, quando due anni fa ci fu la strage di Charlie Hebdo, io non scrissi da nessuna parte “Je suis Charlie Hebdo”.

Condannai profondamente quel barbaro attentato, ma non me la sentii di dire che io sono Charlie, perché mi informai su cos'è Charlie Hebdo: io amo la satira, mi piace “Il vernacoliere” che fa una satira piccante, irriverente e perfino volgare, ma non amo chi, senza far ridere, insulta e provoca.

Purtroppo tanti italiani non se ne accorsero allora e lo hanno capito solo adesso, quando Charlie Hebdo (che non ha mai risparmiato critiche all'Italia) ha pensato bene di dedicarsi al terremoto: prima ha deriso i nostri morti poi, cercando di giustificare l'infamia, ha pubblicato una seconda vignetta accusandoci di mafia, come se le case antiche crollate nel terremoto le avesse costruite la mafia e non il sudore di quegli abitanti.

Per fortuna noi non siamo Charlie Hebdo, ma la prossima volta, prima di immedesimarci con quella gente, informiamoci bene.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
Gli stereotipi dei provincialotti I romeni sono tutti ladri, le donne ucraine sono tutte badanti, i russi sono tutti ricchi, gli arabi picchiano tutti le donne, i tedeschi sono tutti c...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !