IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Paderno, passa sotto le sbarre 63enne “miracolato” e multato

1909pad1Ha attraversato il passaggio a livello, passando sotto le sbarre abbassate, proprio mentre giungeva il treno che l'ha urtato, per sua fortuna solo  di striscio.

Può considerarsi un “miracolato” il 63enne di Paderno Dugnano che questa mattina poco dopo le 7,30, ha compiuto una manovra pericolosissima nei pressi del passaggio a livello di via Roma, oltrepassando le sbarre abbassate del passaggio a livello per attraversare i binari. In quello stesso momento stava transitando il treno 22617 della linea S2 di Trenord, diretto a Seveso, che ha urtato l'uomo. Il pedone ha riportato solo qualche contusione, oltre al grande spavento.

Soccorso da un'ambulanza del 118, è stato trasferito in ospedale con codice verde. Sul posto è intervenuta la Polizia locale di Paderno Dugnano, con in supporto i carabinieri.

Il treno coinvolto nell'incidente è rimasto fermo in stazione per circa 20 minuti per consentire i rilievi del caso, ma questo ha provocato un rallentamento della circolazione su tutta la linea, con ritardi di circa 15 minuti. L'uomo è stato sanzionato dalla Polizia locale con un verbale da 85 euro e ora rischia anche la denuncia penale per interruzione di pubblico servizio.

TI POTREBBE INTERESSARE...

Paderno, arrestati dai Cc due rapinatori  Nella serata di ieri, i Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno  tratto in arresto due 32enni italiani del posto, già ...
Incendio in una ditta di vernici a Paderno, lunga ...  Incendio in un'area esterna di via Amendola a Paderno Dugnano, in una proprietà attigua al magazzino di Grancasa, vicino al centro...
Sacchetto azzurro dimenticato sul treno, scatta l&... Un sacchetto azzurro dimenticato su un sedile del treno. E sulla S4 scatta l'allarme bomba. La psicosi attentati tocca anche i Comuni d...
Trasporti, la prima buona nuova del 2017. “Guardie... Guardie armate sui treni lombardi senza alcun aumento delle tariffe per i viaggiatori. E' duplice la buona notizia confermata dall'ass...
CONDIVIDI !