Abbraccia il figlio appena partorito e l’ospedale presenta il conto

puma171016

 

Abbracciare il figlio appena partorito è un “extra” non rimborsato negli Usa. Tutto inizia con il parto del secondo figlio di una famiglia che vive a Spanish Fork nello Utah (Usa). Dopo la nascita, i genitori chiedono di potere tenere subito tra le braccia il piccolo Samuel. 

Così avviene: un’infermiera rimane in camera con la mamma mentre lei tiene il bambino con sé, in quel contatto pelle a pelle mamma-neonato che gli esperti considerano molto importante mentre il padre scatta qualche foto. La sorpresa arriva con il conto dell’ospedale: per quell’abbraccio la famiglia deve pagare 39.35 dollari (più o meno 35 euro).

Il “contatto pelle a pelle” tra mamma e neonato non viene infatti “rimborsato dall’assicurazione”. Dopo l’iniziale sorpresa, la coppia decide di condividere sui social quanto accaduto e avviare una sarcastica raccolta fondi per l'ospedale.