IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Viva l’immunità parlamentare

Se vi parlo di immunità parlamentare e di stipendi agli onorevoli, voi probabilmente pensate a due odiosi strumenti con cui la “casta” evita di andare in carcere e si arricchisce: due privilegi. Invece, secondo me, questi due strumenti non sono odiosi e non sono privilegi, anzi, sono importantissimi. E alla fine di questo articolo molti di voi saranno d’accordo con me.

L’immunità parlamentare è una enorme garanzia di democrazia contro il fascismo e i totalitarismi: un parlamentare, quando è nelle sue funzioni, ha il diritto di difendere le idee sue e di chi lo ha eletto senza per questo rischiare di finire in carcere. Se la magistratura fosse “deviata”, senza immunità potrebbe mettere in carcere qualunque parlamentare che non la pensa come lei. Dunque l’immunità è uno strumento importante per la democrazia. Il problema è che i partiti in Italia lo hanno sfruttato in modo osceno per lasciare fuori dal carcere anche veri e propri delinquenti.

Lo stesso vale per gli stipendi ai parlamentari: è doveroso dare un giusto stipendio agli onorevoli, perché se no, senza stipendio, potrebbero andare in parlamento solo i ricchi e i corrotti. Voi volete un parlamento di soli corrotti?

No. Allora è giusto pagarli, così chiunque può sperare di diventare parlamentare. Ma anche qui è la politica ad aver usato male tale strumento, facendo lievitare stipendi e rimborsi spese a livelli vergognosi.

Insomma, non dobbiamo “odiare” l’immunità e gli stipendi, dobbiamo detestare chi usa male questi due strumenti fondamentali per la democrazia.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Andiamo in ferie con un “tesoro” Anche quest’anno, come consuetudine, il Notiziario chiude tre settimane per ferie. Un riposo che speriamo sia meritato, visto l’impegno che ogni gior...
Io non voglio diventare fascista Mia moglie odia il comunismo e allo stesso modo odia il nazismo, perché i suoi nonni le hanno raccontato le crudeltà che queste due i...
Il referendum per l’autonomia Il 22 ottobre prossimo gli elettori di Lombardia e Veneto saranno chiamati alle urne per un referendum indetto da queste due regione. Molti cittadi...
Non è vero, l’Europa non è un po’ più ... A metà giugno scrivevamo su questa stessa pagina un editoriale in cui annunciavamo che, finalmente, l’Europa ora è un po’...
Perchè solo l’Italia non può chiudere i porti? Il Partito democratico, dopo la sconfitta alle ultime elezioni amministrative, l’ha finalmente capito: gli Italiani sono seriamente ...
CONDIVIDI !

La nuova edizione è già disponibile!

Acquistala in edicola !

Oppure sfogliala in formato digitale

Scarica la nostra App gratuita