IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Gente speciale che dà vita alla vita

Ci sono persone che, quando muoiono, lasciano un vuoto immenso nella comunità in cui vivevano. Persone che erano piene di energia, di allegria, che sapevano coinvolgere e trascinare gli altri, vere e proprie colonne di associazioni culturali, sportive, aggregative, o anche semplicemente di gruppi di amici: via loro, spesso l’associazione o il gruppo pian piano si spengono perché mancano il calore e il vigore di questi trascinatori. Chi di noi non ha in mente una di queste persone, una di quelle di cui si pensa sempre “meno male che c’è!”, anche se magari non glielo diciamo mai.

Purtroppo, però, quando queste persone muoiono, col tempo muore anche il ricordo di loro. Resta vivo per un po’, perché la loro forza e il loro calore rimangono nell’aria, ma poi, inesorabilmente, vengono dimenticate, perché nessuno ne tramanda la memoria. Ma è giusto, secondo voi? Perché dobbiamo perderle così? Le nostre biblioteche sono piene di libri di storia locale, libri sui monumenti, sulle strade, sui grandi eventi, ma mai o quasi mai troviamo libri sulle persone che hanno consolidato e cementato le nostre comunità, senza compiere grandi imprese, ma dando vita alla vita, che è la cosa più bella. Nei libri al massimo si parla dei sindaci, dei parroci, degli imprenditori, ma mai della gente comune che ha saputo far vivere i rapporti umani. Eppure loro sono il sale della nostra vita, molto più di un monumento, di un parco o di una strada.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Noi stiamo con gli Alpini Domenica scorsa c’è stata la grande Adunata degli Alpini a Trento, una festa che ha coinvolto 300mila persone in un clima di genuina festa, perché gli...
L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prtima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !