IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Sprangate a moglie e suocera, in manette 43enne di Baranzate

Ha preso a sprangate la moglie e la suocera intervenuta per salvare la figlia. E ora dovrà rispondere di maltrammenti in famiglia in flagranza di reato. 

E' così finito al San Vittore un 43enne, residente a Baranzate. Nella tarda serata di ieri, al culmine dell'ennesima lite ha preso una spranga metallica e ha iniziato a percuotere la moglie, una connazionale dello Sri Lanka. A quel nuovo atto di violenza ha assistito anche la suocera, una 56enne che ha tentato invano di dividerli. 

La donna è riuscita a mettersi in salvo rifugiandosi dai vicini, dove ha contattato i Carabinieri. Dalla Tenenza di Bollate è arrivata prontamente una pattuglia che ha arrestato in flagranza di reato il 43enne. 

La moglie, per le forti contusioni riportate, è stata ricoverata presso la Clinica Mangiagalli di Milano. 

La puntuale ricostruzione dei militari ha consentito di documentare che i maltrattamenti si protraevano da tempo e che il violento non aveva esitato a minacciare le due donne con un grosso coltello da cucina. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Col piede di porco fuori dall’officina, sorpresi e... Settimana scorsa è stata la volta di due rapinatori, stanotte di altrettanti ladri sorpresi all’esterno di un'officina. Nu...
Stecche di sigarette di contrabbando per 650 pacch... Oltre 650 pacchetti di sigarette privi del sigillo dei Monopoli di Stato di dubbia provenienza sono stati sequestrati dai Carabinieri dell...
Con le dosi nel sottosella del motorino, marocchin... Cinque dosi di cocaina per un totale di tre grammi e due dosi di hashish per due grammi, oltre ad alcune decine di euro, sicuro provento d...
Maxi inseguimento in contromano lungo viale Lombar... Alla vista dei Carabinieri si è dato alla fuga in pieno orario di punta risalendo in contromano viale Lombardia. Ha poi perso il co...
CONDIVIDI !