IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Tonaca nera e aspersorio in mano, a Senago si aggira il prete-truffatore

E' emergenza a Senago per le 'visite' del prete-truffatore. Si presenta alle porte suonando ai campanelli. Spiega di essere in ritardo con le benedizioni natalizie e quindi con tonaca nera e aspersorio dell'acqua santa in mano si fa introdurre negli appartamenti.

Una volta all'interno recita la preghiera della benedizione e asperge acqua santa. Un copione che ha già ripetuto alla lettera in diverse case approfittando della bontà soprattutto dei più anziani.

Terminata la benedizione, raccoglie l'offerta che i proprietari di casa consegnano nelle mani del prete-truffatore.

Nei giorni scorsi sono diverse le persone che si sono rivolte alle parrocchie di Senago per chiedere spiegazioni. Ma nessuno ha confermato di avere in giro per le strade un prete impegnato nelle benedizioni natalizie.

Così sono partite le prime denunce, Carabinieri e Polizia Locale invitano alla massima attenzione e a segnalare tempestivamente la presenza del truffatore in tonaca nera.

TI POTREBBE INTERESSARE...

Droga “fatta in casa” a Saronno, arres... Coltivava cannabis in casa per ricavare marijuana e hascisc da immettere direttamente sul mercato: un 29enne di Lazzate è stato arrestato da...
Cusano, malore alla guida: 29enne si ribalta con l... Un malore improvviso, la perdita di controllo del veicolo e la Fiat 500 che si ribalta su sè stessa. E' quanto successo a una 29enne a C...
Arrestati topi d’appartamento “interna... Topi d'appartamento internazionali, giovani ma molto esperti del settore, già arrestati in Belgio ma che hanno commesso anche furti in S...
Ruba l’auto, ma grazie al Gps i carabinieri ... Ruba l’auto a Desio, ma il Gps della vettura porta i carabinieri direttamente da lui, che viene fermato e arrestato a Ceriano Laghetto. E’ successo ...
Senago, fanno esplodere il bancomat con l’ac... Un forte boato nel cuore della notte. Così si è risvegliata Senago poco dopo le 2.30, quando il bancomat della filiale Bpm  di v...
CONDIVIDI !