IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Un giornale libero e più bello

Ci risiamo. Dopo una settimana di apparente pausa, il Notiziario torna in edicola. Ma voi, nostri amici lettori, trovate un giornale diverso. Non nei contenuti, poiché gli articoli restano sempre improntati all’indipendenza e all’obiettività, ma nell’immagine. Abbiamo cambiato tipografia con l’obiettivo di avere una miglior qualità di stampa, abbiamo cambiato la grafica per darvi un giornale più bello, ordinato e di semplice lettura. Non pretendiamo che il giornale sia perfetto sin da questo primo numero, ci saranno senz’altro sbavature e piccoli dettagli da mettere a punto, ma speriamo sinceramente che il nuovo Notiziario vi piaccia, perché tutto questo l’abbiamo fatto per voi. Se credete però che sia stato facile, vi sbagliate. Quella che vi è sembrata una settimana di pausa, è stata in realtà una settimana di duro lavoro.

E colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente Simone Carcano per il contributo al progetto grafico, Silvia Citterio per il duro lavoro tecnico e Gabriele Bassani per il paziente supporto. Fare un giornale indipendente oggi è difficile, soprattutto per chi come noi vuole farlo senza finanziamenti pubblici. Ma contiamo sempre su di voi: ogni volta che acquistate una copia del Notiziario, sappiate che non vi limitate a informarvi, ma sostenete anche chi crede seriamente nella liberà di stampa, quella vera.

Il direttore

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

Andiamo in ferie con un “tesoro” Anche quest’anno, come consuetudine, il Notiziario chiude tre settimane per ferie. Un riposo che speriamo sia meritato, visto l’impegno che ogni gior...
Io non voglio diventare fascista Mia moglie odia il comunismo e allo stesso modo odia il nazismo, perché i suoi nonni le hanno raccontato le crudeltà che queste due i...
Il referendum per l’autonomia Il 22 ottobre prossimo gli elettori di Lombardia e Veneto saranno chiamati alle urne per un referendum indetto da queste due regione. Molti cittadi...
Non è vero, l’Europa non è un po’ più ... A metà giugno scrivevamo su questa stessa pagina un editoriale in cui annunciavamo che, finalmente, l’Europa ora è un po’...
Perchè solo l’Italia non può chiudere i porti? Il Partito democratico, dopo la sconfitta alle ultime elezioni amministrative, l’ha finalmente capito: gli Italiani sono seriamente ...
CONDIVIDI !

La nuova edizione è già disponibile!

Acquistala in edicola !

Oppure sfogliala in formato digitale

Scarica la nostra App gratuita