IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Il prefetto e i migranti

I comuni della provincia di Milano sono in difficoltà sul versante migranti. Due settimane fa abbiamo scritto che il prefetto di Milano ha chiesto la loro collaborazione annunciando l’invio di 2,5 richiedenti asilo ogni mille abitanti: se i sindaci avessero accettato di collaborare nel ricevere quei migranti, ne avrebbe mandati meno.

Qualcuno ha parlato di ricatto, molti sindaci hanno cercato di capire, di collaborare, ma è notizia di questi giorni che, nella nostra zona, diversi sindaci hanno firmato una lettera in cui dicono al prefetto che collaborare a quelle condizioni è impossibile (come potete leggere a pagina 52). Cosa succederà ora? Il prefetto manterrà la “minaccia” di mandarci lo stesso i migranti?

La cosa ridicola di tutta questa vicenda è che il prefetto parla di “emergenza”. Ma quale emergenza? E’ dal 2011 (ossia da quando Francia e Regno Unito hanno avuto la malaugurata idea di invadere la Libia) che ci troviamo a fare i conti con questa situazione: in 6 anni si è stati capaci solo di migliorare i (doverosi) salvataggi in mare, ma non si è stati capaci di organizzare nulla per far rispettare la legge italiana. Roma in 6 anni non ha saputo organizzare il rimpatrio di chi (molti) non ha diritto di asilo, il governo francese, che ha fatto esplodere il problema, ha chiuso la frontiera di Ventimiglia, quello inglese addirittura scappa dall’Unione Europea e dunque dai suoi obblighi.

E il prefetto con chi se la prende? Con l’anello debole, ossia i comuni. Eh no, caro prefetto e caro governo, è troppo facile lavarsene le mani così.

Piero Uboldi 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Ora l’Europa è più unita Ieri, giovedì 15 giugno 2017, è stata una giornata importante per chi crede davvero in un’Europa Unita. Non ci sono sta...
La dignità dei mafiosi Sta facendo discutere l’intera Italia la sentenza della Corte di Cassazione secondo cui Totò Riina, il “capo dei capi” di ...
Oggi siamo davvero più liberi? La gente, soprattutto i giovani, legge sempre meno libri e sempre meno quotidiani. Si salvano solo i periodici locali, seppur sudando, poiché...
Dio esiste? Domenica sera mi sono ritrovato con quattro uomini e una donna, tutte persone degne di fiducia, quasi tutti padri e madri con bimbi al seguito, che...
L’immigrazione uccide l’Africa I sindaci della nostra zona che appartengono alla provincia di Milano ieri hanno firmato un accordo col Prefetto che porterà I loro comuni a...
CONDIVIDI !

il notiziario è un settimanale locale indipendente,
che non riceve alcun finanziamento pubblico

Scopri tutte le notizie della tua città:
ogni venerdì e per un'intera settimana
trovi in tutte le migliori edicole di 30 comuni,
tra le province di Milano, Como, Varese e Monza e Brianza
 una nuova edizione del settimanale.
E' disponibile anche in formato digitale
sul nostro store edicola.ilnotiziario.net,

Intanto,  puoi mettere  "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook 

Grazie! 

La nuova edizione è già disponibile!

Acquistala in edicola !

Oppure sfogliala in formato digitale

Scarica la nostra App gratuita