IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

La legge elettorale

I cittadini francesi domenica  sono andati alle urne per eleggere il nuovo presidente. La Francia ha un sistema diverso dal nostro, da loro il presidente conta assai più che da noi. Ma soprattutto la Francia ha un sistema elettorale che alla fine, dopo il ballottaggio, stabilisce un vincitore certo. In Italia la situazione è ben diversa, abbiamo una storia politica assai differente, ma soprattutto oggi abbiamo una legge elettorale che non garantisce per nulla che dopo il voto ci sia un vincitore, anzi, è quasi certo che nessuno vincerà le prossime elezioni, se non si modifica tale legge.

Noi (probabilmente nel 2018) andremo a votare e otterremo un risultato in cui il centrosinistra avrà una bella fetta di parlamento, il centrodestra un’altra bella fetta e i 5 Stelle una terza bella fetta.
 Morale: nessuno vincerà e due delle tre “belle fette” dovranno mettersi d’accordo per governare (o meglio, governicchiare) insieme. Ma è di questo che abbiamo bisogno? Di un governicchio fondato sui compromessi? Di gente che si preoccupa più di non litigare anziché di prendere decisioni? No, oggi l’Italia ha bisogno di un governo stabile, di qualunque colore esso sia, ha bisogno di decidere, di essere credibile di fronte al mondo e ai partner europei. Ma ci sono gruppi di potere che hanno tutto l’interesse che la legge elettorale resti quella che è, gruppi che prosperano proprio grazie a questa necessità di compromessi e sotterfugi. 
L’iter per fare una nuova legge elettorale è già partito, ma arriverà fino in fondo? Speriamo, ma sarà arduo perché di Verdini in Italia non ce n’è uno solo.

Piero Uboldi 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Noi stiamo con gli Alpini Domenica scorsa c’è stata la grande Adunata degli Alpini a Trento, una festa che ha coinvolto 300mila persone in un clima di genuina festa, perché gli...
L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prtima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !