IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

I taxi del mare

In questi giorni in Italia si parla dei “taxi del mare”, le navi gestite da Ong che vanno a prendere i migranti ai confini delle acque libiche (e forse qualcuno anche al loro interno).
 La cosa sconcertante è che non si sa chi finanzi alcune di queste navi, che pare costino anche 6mila euro al giorno. Si parla di miliardari generosi. 
Che bello, ma io faccio proprio tanta fatica a credere che esista davvero Babbo Natale. Per questo sono rimasto a bocca aperta qualche giorno fa leggendo un articolo del Sole 24 Ore a firma di Franco Abruzzo,  già  presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Si legge: “Immigrazione, è ‘allarme generale’ - Il Procuratore Generale dell'Aquila ha evocato la mano di un "grande vecchio" planetario: «Appare fondata la tesi di chi sostiene che si tratti di una vera e propria invasione dell'Europa voluta e finanziata da centrali operative internazionali allo scopo di determinare col tempo l'ibridazione dei popoli e delle religioni, onde possano realizzarsi più facilmente e più compiutamente progetti di dominio universale»”.
La cosa che mi ha lasciato a bocca aperta è la data dell’articolo: 12 gennaio 1999. Già diciotto anni fa, qualche procuratore  avanzava sospetti su certe dinamiche, ma poi è calato un silenzio assoluto, forse non casuale, fino a quando un ragazzino (un ragazzino!)  ha mostrato a “Striscia la notizia” le rotte sospette delle navi che vanno a prendere i richiedenti asilo. Solo a quel punto è scoppiato il caso, solo allora, di fronte all’evidenza, si è cominciato a chiedere chi finanzia quelle navi e come operano. Domande che, in molti casi sono ancora senza risposta.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

“Non mi avete fatto niente” Ma sarà vero? Un drone iraniano decollato da una base russa in territorio siriano invade i cieli israeliani. Gli israeliani per ripicca attaccano russi e siriani co...
Spariranno spacciatori e rapinatori? Noi non ce ne stiamo rendendo conto, ma il percorso è già iniziato, anche in Italia. Prima l’obbligo per tutti i negozi di accettare i pagamenti con ...
L’ispirazione A volte capita di dire: “Non ho l’ispirazione”. Succede a tutti, anche a me quando mi trovo a scrivere l’editoriale di prima pagina. Capita di rado, ...
Lavarsi i denti C’è una pubblicità che viene trasmessa in questi giorni su diverse reti televisive in cui si svela che oltre la metà degli italiani si lavano i denti ...
L’italiano massacrato Anni fa un commerciante fu multato dai vigili (se non erro, in Liguria o in Piemonte) poiché aveva esposto in vetrina un cartello con scritto “Sconti ...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook

prima pagina il notiziarioLa nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !