IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Trump ci manda in bolletta

Ci sono molti italiani che sono rimasti entusiasti per i primi mesi di presidenza di Trump negli Usa. Entusiasti perché “è uno che fa sul serio”. Sì, indubbiamente Trump sta mettendo in atto molti dei progetti e delle proposte che aveva lanciato in campagna elettorale.

Ma noi italiani non dobbiamo esserne troppo felici, perché presto ci toccherà pagare di tasca nostra questo decisionismo. In campagna elettorale Trump diceva che gli Usa avrebbero rinunciato alla Nato se i Paesi europei non avessero contribuito adeguatamente.

E il riferimento era (tanto per cambiare) anche all’Italia. Così, quando il premier Gentiloni ha incontrato Trump, il presidente degli Usa gli ha detto a chiare lettere che l’Italia deve rispettare gli accordi presi e dunque deve contribuire alla Nato con il 2% del suo Pil, mentre nel 2016 ha pagato solo una quota pari all’1,1% del Pil.

Gentiloni gli ha sommessamente (e un po’ cupamente) garantito che l’Italia terrà fede ai suoi impegni. Ma lo sapete quant’è la differenza tra 1,1% e 2% di Pil, ossia quant’è la quota che dovremo pagare? Sono più di 15 miliardi di euro che Trump ha chiesto all’Italia di pagare in più. E come può oggi l’Italia, che è quasi in bolletta, trovare una cifra simile? Rimettendo l’Imu sulla prima casa o inventandosi un’altra tassa da farci pagare.

Quasi quasi era meglio Obama, che non era decisionista ma chiudeva un occhio sulle nostre inadempienze

Piero Uboldi 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Noi stiamo con gli Alpini Domenica scorsa c’è stata la grande Adunata degli Alpini a Trento, una festa che ha coinvolto 300mila persone in un clima di genuina festa, perché gli...
L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prtima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !