IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

L’intelligenza artificiale

La Nasa utilizzò i primi calcolatori elettronici (chiamiamoli pure computer) negli anni ‘60 per calcolare traiettorie e orbite corrette per mandare l’uomo nello spazio.

Questi computer erano in sostanza solo dei macchinoni che facevano i calcoli molto rapidamente. Anche oggi, dopo 50 anni, i computer non sono altro che macchine che fanno calcoli velocemente, però su questa “base” siamo riusciti a far girare un’infinità di applicazioni per cui oggi senza computer molti lavori non si potrebbero più fare. In soli 50 anni abbiamo compiuto passi da gigante.

Ma quanti passi potremo fare nei prossimi 50, 100 o 500 anni? Saranno passi immensi, inimmaginabili. Uno, però, si può già immaginare: prima o poi creeremo una vera intelligenza artificiale, un computer che sa pensare e decidere autonomamente. E qui si apre un grande interrogativo: sapremo controllare noi questi computer che avranno un’intelligenza superiore alla nostra o alla fine diventeranno così autonomi da sfuggire al nostro controllo?

Ma c’è anche un altro grande interrogativo: come possiamo creare un’intelligenza superiore alla nostra senza che assorba i nostri difetti, moltiplicandoli? Fino ad oggi l’uomo non ha dato grande dimostrazione di saggezza nello sviluppo tecnologico: hanno sempre prevalso gli interessi, il potere, la ricchezza e la forza militare.

Chi può dunque credere che uno sviluppo rivoluzionario come l’intelligenza artificiale non moltiplicherà all’infinito questa bramosia?

 

Piero Uboldi 

TI POTREBBE INTERESSARE...

Andiamo in ferie con un “tesoro” Anche quest’anno, come consuetudine, il Notiziario chiude tre settimane per ferie. Un riposo che speriamo sia meritato, visto l’impegno che ogni gior...
Io non voglio diventare fascista Mia moglie odia il comunismo e allo stesso modo odia il nazismo, perché i suoi nonni le hanno raccontato le crudeltà che queste due i...
Il referendum per l’autonomia Il 22 ottobre prossimo gli elettori di Lombardia e Veneto saranno chiamati alle urne per un referendum indetto da queste due regione. Molti cittadi...
Non è vero, l’Europa non è un po’ più ... A metà giugno scrivevamo su questa stessa pagina un editoriale in cui annunciavamo che, finalmente, l’Europa ora è un po’...
Perchè solo l’Italia non può chiudere i porti? Il Partito democratico, dopo la sconfitta alle ultime elezioni amministrative, l’ha finalmente capito: gli Italiani sono seriamente ...
CONDIVIDI !

La nuova edizione è già disponibile!

Acquistala in edicola !

Oppure sfogliala in formato digitale

Scarica la nostra App gratuita