IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

L’artrosi all’anca si guarisce con un piccolo taglio

 Basta un piccolo taglio e chi soffre di una grave artrosi all’anca in poco tempo può riprendere le normali attività. Sono le ultime frontiere della chirurgia ortopedica messe a punto da Paolo Ragni, direttore della Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia dell’ASST Rhodense, presidio di Garbagnate, dove si sta sviluppando con successo la più recente tecnica mini-invasiva .

L’ artrosi di anca è una patologia estremamente frequente e spesso molto invalidante tanto da richiedere, negli stadi avanzati, l’ intervento chirurgico che nella stragrande maggioranza dei casi si traduce in una sostituzione protesica dell’ articolazione . La protesi di anca è una operazione praticata ormai da molti decenni e il continuo sviluppo tecnologico ha consentito di raggiungere, alla stato attuale, risultati ottimali in termini di risoluzione del dolore, recupero completo della funzionalità e quindi della qualità di vita.

Oltre che all’ introduzione di nuovi materiali, design e strumentari sempre più accurati che facilitano l’impianto della protesi e ne prolungano la durata, recentemente si stanno sviluppando anche nuove tecniche di approccio chirurgico che consentono di impiantare la protesi con accessi molto meno invasivi rispetto alle vie chirurgiche tradizionali – afferma il direttore Paolo Ragni,– Il nuovo approccio permette di posizionare la protesi mediante minime incisioni della cute ma, soprattutto, senza sezionare muscoli e tendini, che vengono invece semplicemente separati per accedere all’ articolazione, mediante uno strumentario dedicato estremamente sofisticato e preciso. I vantaggi di questa nuova tecnica si evidenziano immediatamente in termini di miglior controllo del dolore post-operatorio, e quindi una ripresa molto più precoce e facile della deambulazione, una riabilitazione significativamente più rapida, una riduzione netta delle perdite ematiche e un ritorno più veloce al domicilio e alla vita di tutti i giorni”.

L’ortopedia – afferma Ida Ramponi, direttore generale dell’Asst Rhodense – è da sempre all’avanguardia per le tecniche innovative ed i risultati finora ottenuti sono estremamente soddisfacenti, sia per i pazienti trattati che ne traggono benefici anche nei tempi di guarigione, che per i chirurghi, sempre stimolati a proseguire sulla strada dell’ innovazione ed all’ampliamento dell’offerta di prestazioni di qualità sempre migliore.

TI POTREBBE INTERESSARE...

VIDEO – Ucciso e abbandonato nel parco; le v... La nuova edizione del Notiziario si apre questa settimana con la vicenda dell’uomo trovato morto accoltellato nel parco a Saronno, in frazione Cascina...
“Tari troppo alta a Baranzate”. Lo dic... Tari troppo alta in alcuni nostri comuni. A Baranzate tra pochi mesi si rinnoverà l'appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e proprio in ...
Prima la sparatoria, poi l’inseguimento: paura a B...  Grande paura ieri sera in pieno centro di Baranzate a causa di quella che appare al momento come una sparatoria, avvenuta in un orario in cui c'...
Omicidio di Saronno, la lunga notte a caccia dell&... Una nottata di rilievi a caccia di elementi per risalire all' identità dell'assassino di Saronno. O degli assassini, perché al momento nessuna pista v...
Saronno, omicidio nel parco: morto un 40enne Omicidio a Saronno, morto a coltellate un 40enne. La scoperta è stata fatta nella tarda serata di martedì 17 aprile. E in poche ore il tam tam ha inva...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook

prima pagina notiziarioLa nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !