IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

L’Italia, la Svezia e… i baristi

In questi giorni in Italia non si è parlato d’altro: tutti a commentare l’eliminazione della Nazionale Italiana di calcio dai Mondiali di Russia 2018. Io probabilmente mi intendo di calcio come un esquimese si intende di cactus, per cui non oso addentrarmi in commenti tecnici.

Tuttavia, l’eliminazione dei nostri da parte dei determinatissimi svedesi mi ha gettato addosso una grande tristezza.

Mi rattrista molto questa eliminazione, non per il calcio in sé (che probabilmente in Italia è troppo viziato e tatuato) ma per l’indotto che i Mondiali si portano dietro.

Mi spiace per i bar che, in occasione delle partite dell’Italia, la prossima estate si sarebbero affollati di clienti, mi spiace per le pizzerie, per i giornalai, per le agenzie di viaggi, per i rivenditori di televisori, tutta gente che lavora e a cui l’Italia ai Mondiali avrebbe dato una bella boccata d’ossigeno. E mi spiace per l’immagine del nostro Paese: mentre tutti la prossima estate saranno a tifare per la propria Nazionale, noi saremo la barzelletta dai Mondiali.

Ma mi spiace soprattutto questo: dopo aver dichiarato che la nostra eliminazione sarebbe stata un’apocalisse, nessuno ha avuto la dignità di dimettersi un minuto dopo il fischio finale.

Non si è dimesso l’allenatore né il capo della Federazione. L’uno è stato esonerato (ma non si è dimesso), l’altro resta in sella. Perché la dignità in Italia conta come il due di picche a briscola. Per questo hanno vinto gli svedesi.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

I “vecchi” sono noiosi? “Io non vado alla cena degli Alpini, perché lì ci sono solo vecchi”. Così mi sono sentito rispondere da un amico, o meglio, da un poveretto superficia...
Estinzione Facciamo un gioco. Sapete quanti Italiani vivono oggi nel nostro Paese? Siamo all’incirca 60 milioni. E sapete quanti Italiani ci saranno tra cent’...
Politici ladri e preti pedofili? I politici sono tutti ladri e i preti tutti pedofili. Ormai c’è gente che ha preso il vizio di andare in giro a dire così e non si vede quasi mai ness...
Ora legale: c’è dietro una fregatura… L’Unione Europea ha deciso di abolire il cambio di ora tra solare e legale, “poiché così vogliono i cittadini!”, ha tuonato il presidente della Commis...
L’Amaretto di Saronno Oggigiorno è possibile viaggiare all’estero anche spendendo pochi soldi: confrontarsi con altre popolazioni è sempre un’esperienza di vita importante,...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


prima pagina Notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !