Un virus nei computer del Comune, ritardi nei pagamenti ai fornitori

virus computerVirus informatico nella rete del Comune, possibili ritardi nei pagamenti, salvi i dati dell’anagrafe. Qualche giorno fa un virus ha colpito il sistema informatico del Comune di Misinto, riuscendo a superare le varie barriere di protezione e penetrando anche nei tre diversi archivi che per sicurezza erano stati creati.

“È importante chiarire subito -spiega il sindaco Giorgio Dubini- che il virus non ha comunque comportato la perdita dei dati personali dei cittadini. In particolare, il Comune è ancora in possesso di tutti i dati dell’anagrafe e dello stato civile, il che significa che non dovrebbero esserci problemi nell’erogazione dei servizi alla popolazione.

Ma i danni prodotti dal virus informatico potrebbero avere effetti sui pagamenti, per il quale ci scusiamo fin
d’ora con i fornitori”.

Dal Comune spiegano di essere al lavoro con i tecnici informatici per risolvere il problema nel più breve tempo possibile. Il Comune di Misinto -si legge in una nota ufficiale- denuncerà il fatto all’autorità giudiziaria e perseguirà i responsabili in ogni sede, civile e penale.