IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Biotestamento: ecco come funziona a Bollate

Grazie alla nuova legge entrata in vigore dal 31 gennaio 2018, ogni cittadino italiano può dichiarare le proprie volontà in tema di trattamenti sanitari, accertamenti diagnostici e scelte terapeutiche che lo riguardano. Si tratta del cosiddetto Biotestamento.
Il Comune di Bollate ha emesso in questi giorni un comunicato in cui spiega il funzionamento dell’atto.

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di una eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche, può attraverso le Dat esprimere le proprie volontà riguardo il consenso o il rifiuto rispetto a scelte terapeutiche.

Ha inoltre il diritto di revocarle e modificarle in qualsiasi momento.

Le dat possono essere redatte in 4 modalità diverse: in forma di atto pubblico davanti ad un notaio; in forma di scrittura privata autenticata dal notaio; in forma di scrittura privata non autenticata, consegnata personalmente presso le strutture sanitarie; in forma di scrittura privata non autenticata, consegnata personalmente all’ufficio di Stato Civile del Comune di residenza.

L’ufficiale di Stato Civile non può redigere il modulo né dare informazioni in merito al contenuto; deve solo verificare i presupposti e ritirare il plico.
Nell’ultima edizione de Il Notiziario troverete tutte le informazioni dettagliate sulle procedure da seguire per redigere il proprio biotestamento.

TI POTREBBE INTERESSARE...

Nasce l’albo di tutti gli artisti bollatesi L'Amministrazione comunale di Bollate sta dando vita proprio in questi giorni a un'iniziativa decisamente interessante: un "Albo" di tutti gli artisti...
La Finanza negli uffici di Gaia Che cosa è success...  La società comunale di Bollate Gaia Servizi srl ha vissuto nelle scorse settimane un’ispezione da parte della Guardia di Finanza...
Tasi, molti bollatesi arrabbiati  A Bollate ci sono molti cittadini arrabbiati, se non addirittura infuriati, a causa della Tasi che si deve pagare entro il 16 dicembre. Sono ...
Il ponte “sbagliato” è stato costruito... Mesi fa nelle pagine del Notiziario avevamo segnalato il clamoroso errore del ponte "sbagliato": nell'ambito dell'ampiam...
Ztl di Bollate: scriveteci le vostre domande  La Ztl che Bollate sta per far partire (la data di partenza non è ancora fissata, ma sarà a breve) continua a preoccupare gli a...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !