Corpo senza vita ripescato dal Villoresi a Garbagnate

Martedì mattina è stato rinvenuto il corpo senza vita di un uomo in località Santa Maria, a poche decine di metri dalla via Garibaldi, che galleggiava nelle acque del Canale Villoresi.
La segnalazione del cadavere, che proveniva da Lainate ed era entamente trascinato dalla corrente verso Garbagnate, è stata fatta da un cittadino che transitava sul ponte di via Valeria. L’uomo ha notato il cadavere che galleggiava a causa della giacca a vento rigonfia d’acqua che indossava.
Sul posto si sono attivati i sanitari del 118, affiancati dai Vigili dei Fuoco di Saronno, che hanno recuperato il cadavere con un gommone del corpo specializzato dei subacquei.
Dopo vari accertamenti, il corpo è stato identificato: si rattava di un cottadino di Lainate di 83 anni, Pio Grassi.
Per chiarire l’accaduto sono ora in corso ulteriori indagini coordinate dalla Procura di Milano.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.