Caccia all’azienda che produce cattivi odori: monitoraggio dei cittadini a Caronno

Si è concluso il monitoraggio per individuare l’azienda da cui provengono i cattivi odori, nella zona al confine fra Caronno Pertusella e la Cascina Colombara di Saronno. Un problema annoso, quello dei miasmi in questa zona della città, certamente provocati da qualche ditta dell’area industriale.

Ebbene, l’assessore all’Ecologia Walter Milanesi rende noto che “la campagna si è conclusa con la consegna di 22 schede da parte dei cittadini che risiedono nell’area interessata dal disturbo olfattivo”.

Per diversi mesi hanno riportato sui moduli a che ora e dove hanno sentito la puzza e l’hanno descritta nei dettagli; l’ufficio comunale competente ha registrato ed elaborato le segnalazioni pervenute e tutta la documentazione è stata trasmessa poi trasmessa all’Arpa (l’Agenzia regionale per la protezione ambientale).

Gli esperti ambientali effettueranno la valutazione dei dati rilevati e individueranno l’azienda il cui ciclo produttivo è causa dei miasmi, con la conseguente definizione degli interventi atti a risolvere le criticità segnalate. In pratica Arpa potrà prescrivere l’impiantistica da utilizzare per abbattere gli odori e i tempi entro i quali la ditta dovrà mettersi in regola.

I caronnesi che hanno partecipato al monitoraggio, tutti volontari, erano stati reclutati nel corso di un’assemblea pubblica alla quale aveva partecipato una quarantina di persone cui erano state distribuite le schede. Una riunione servita anche a tastare gli animi: la gente era davvero esasperata, non ne poteva più di aprire le finestre e sentire odori definiti “rivolanti, che temiamo siano dannosi per la salute”.