Pronto soccorso di Bollate “risorge” per un giorno e salva la vita ad un uomo

La notizia è di quelle destinate a far polemica, anche perchè è successo tutto poche ore prima che un postino bollatese restasse per quasi 20 minuti steso in mezzo alla strada, perchè l’ambulanza arrivava da lontano.
Due ore prima però, all’ospedale di Bollate, è stata salvala la vita ad un uomo colto da infarto. Se avesse aspettato anche lui l’arrivo dell’ambulanza, sarebbe morto: a salvargli la vita invece è stato il cartello “Ospedale” ancora presente in via Piave.
E’ successo tutto alle 9 del mattino, quando un uomo in transito con la sua auto ha sentito un improvviso malore. Vedendo la scritta ospedale, si è diretto in quella direzione con decisione, è entrato e poi, a fatica, ha raggiunto l’interno dove un tempo si trovava il Pronto soccorso.
Oggi purtroppo il pronto soccorso non c’è più, purtroppo, ma per fortuna è presente un ambulatorio infermieristico. Il personale sanitario si è reso subito conto delle condizioni dell’uomo e sono intervenuti immediatamente.
Una volta che le sue condizioni si sono stabilizzate è stato disposto il suo trasporto in ambulanza verso un ospedale.
Un episodio che deve per forza far riflettere: Bollate deve avere almeno un punto di primo intervento, perchè quando una vita è in pericolo non ci si può affidare alla fortuna.