Senago diventa Senagh, spuntano i cartelli in meneghino

“Senagh”. Cartelli anche in lingua dialettale, accanto alla toponomastica stradale. Nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale di Senago ha infatti deciso di ripristinare i segnali con la scritta in meneghino. Quattro cartelli da installare ai quattro accessi della città ai confini con Bollate, Garbagnate, Limbiate e Paderno Dugnano. Un’operazione a costo zero dato che il materiale era stato conservato in magazzino. 

I cartelli infatti erano stati rimossi qualche anno fa dalla giunta di centro sinistra, guidata da Lucio Fois, che era subentrata a quella di centro destra che aveva deciso di puntare sulle tradizioni locali anche attraverso la toponomastica.

“Oggi ancora non riesco a capire il motivo di quella scelta – ha spiegato il sindaco Magda Beretta – I cartelli sono stati installati nuovamente come segno delle nostre tradizioni di cui bisogna essere orgogliosi e non vergognarsi. Per guardare al futuro occorre avere contezza del proprio passato”.