IL NOTIZIARIOIL NOTIZIARIO

Gli stereotipi dei provincialotti

notiziarioI romeni sono tutti ladri, le donne ucraine sono tutte badanti, i russi sono tutti ricchi, gli arabi picchiano tutti le donne, i tedeschi sono tutti cattivi e i francesi tutti antipatici.

Sono queste le convinzioni di molti italiani, gli stereotipi, le etichette che vengono idealmente appiccicate sulla fronte altrui ogni volta che si incontra uno straniero. Nulla di più superficiale e sbagliato, ma molti di noi, da provincialotti, purtroppo si fanno grandi di questa ignoranza e, nel caso di romeni, ucraini e arabi, si permettono pure il lusso di guardarli dall’alto in basso.

Ma è un errore, esattamente come sbagliano quegli stranieri che dicono: “Gli italiani sono tutti mafiosi”.
Quante volte, andando all’estero, ho sentito qualcuno ridacchiarmi alle spalle dicendo sottovoce “Italiani, mafia”. Inutile fermarlo, inutile spiegargli che l’Italia è lunga 1500 chilometri ed è composta da popolazioni e culture assai diverse. E’ tempo sprecato parlare agli ignoranti che si credono superiori.

Ma perché noi dobbiamo comportarci allo stesso modo di questa gentaglia? Perché, se sentiamo una persona parlare con accento dell’est, dobbiamo guardarla sempre con diffidenza? Perché, se una persona è di colore, dobbiamo pensare che rappresenti un pericolo per noi?

Io conosco romeni che sono persone splendide, albanesi che sono grandissimi lavoratori, uomini di colore meravigliosi, tedeschi buonissimi e francesi affabili. Apriamo le nostre menti e mettiamo da parte il provincialismo. Il mondo sta cambiando, cerchiamo di capirlo, una volta per tutte.

Piero Uboldi

TI POTREBBE INTERESSARE...

L’uomo deve saper usare il martello C’è una mia amica che sostiene che “un uomo vero deve saper usare il martello”. Non sorridete, non ci sono doppi sensi nelle sue parole, nella sua gen...
Muoia Sansone, con tutti i filistei Da due mesi esatti in Italia stiamo assistendo a un triste spettacolo: le forze politiche cercano di accordarsi per formare un governo, però non ci ri...
I preti, i baristi e… i cani Una volta nella nostra società i sacerdoti avevano un ruolo fondamentale, un ruolo di confessori ma anche di saggi consiglieri, sempre tenuti al sacro...
Londra è peggio di Napoli Secondo voi è più pericoloso vivere a Napoli o a Londra? Io penso che a qualunque persona di buon senso venga da dire: a Napoli! Invece non è così, Lo...
Anche gli svizzeri, sì, anche loro! La notizia è stata diffusa in Francia a fine gennaio, ma solo nei giorni scorsi è “rimbalzata” in Italia. Ed è una di quelle notizia che rendono la gi...
L'HAI TROVATO INTERESSANTE? CONDIVIDILO !
Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun finanziamento pubblico.
E’ disponibile in formato cartaceo, in circa 200 edicole a nord di Milano, in uscita ogni venerdì.
In formato digitale si può acquistare sul nostro store www.edicola.ilnotiziario.net dove è possibile anche sottoscrivere formule di abbonamento.
Per restare sempre aggiornato metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook


La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
Scarica la nostra App gratuita  

SCEGLI L’ABBONAMENTO !