Treni, troppi ritardi a marzo: 25 linee col bonus, anche la Milano-Asso

Venticinque linee lombarde gestite da Trenord hanno registrato oltre il consentito ritardi e soppressioni ai treni nel mese di marzo, per questo hanno diritto al bonus per giugno, tra queste anche la Milano-Seveso-Asso.

La linea che collega Milano alla Brianza due mesi fa ha superato l’indice di affidabilità attestandosi al 5.13% per questo i pendolari avranno diritto a uno sconto del 30% sugli abbonamenti di giugno.

Tra le altre linee ferroviarie della Lombardia ad aver diritto al bonus risultano Domodossola-Gallarate-Milano, Porto Ceresio-Varese-Gallarate-Milano, Luino-Gallarate-Malpensa, Chiasso-Como-Monza-Milano, Lecco-Molteno-Como, Lecco-Bergamo-Brescia, Bergamo-Carnate-Milano, Seregno-Carnate, Bergamo-Treviglio, Bergamo-Pioltello-Milano, Cremona-Treviglio, Verona-Brescia-Treviglio-Milano, Brescia-Piadena-Parma, Brescia-Cremona, Mantova-Cremona-Lodi-Milano, Piacenza-Lodi-Milano, Stradella-Pavia-Milano, Pavia-Codogno, Pavia-Torreberetti-Alessandria, Pavia-Mortara-Vercelli, Voghera-Piacenza, Lecco-Carnate-Milano, Treviglio-Milano Passante-Varese, Malpensa-Varese-Mendrisio-Como. Qui la tabella completa con gli indici di affidabilità

Per la Milano-Seveso-Asso è il secondo mese consecutivo con il bonus.

LEGGI 

Trenord, scatta il bonus per la Milano-Asso: 30% di sconto a maggio