Ceriano, il consiglio comunale convocato nel bosco della droga

Il sindaco Dante Cattaneo ha convocato il consiglio comunale di Ceriano Laghetto nel bosco della droga all’interno del parco delle Groane accanto alla linea ferroviaria Saronno-Seregno e alla stazione Ceriano-Groane.

 I consiglieri daranno vita all’assemblea civica dai banchi posizionati all’aperto. Le sedute si svolgeranno in questo modo “a tempo indeterminato”, fino a quando “lo Stato darà un segnale chiaro della sua presenza efficace e continuativa in quest’area” sottolinea il sindaco Dante Cattaneo.

“Le istituzioni non devono arretrare, ma devono avanzare. Noi diamo l’esempio, mi auguro che anche altre istituzioni facciano altrettanto”. Un messaggio chiaro che arriva nella settimana in cui il Parco Groane è tornati alla ribalta con il servizio mandato in onda da “Striscia la notizia”.

LEGGI 

Da Saronno a Ceriano, Striscia la Notizia sul treno della droga | VIDEO

Il sindaco Dante Cattaneo ha chiesto un intervento deciso e continuativo delle Forze dell’ordine fino a richiedere la presenza dell’Esercito. Purtroppo, in sei anni, il fenomeno non solo non è stato estirpato, ma si è ben radicato e moltiplicato. Tanto da contare oggi centinaia di clienti che alimentano un mercato milionario in cui operano decine di spacciatori.

“L’immagine ormai chiara ed evidente a tutti, in particolare proprio a spacciatori e tossici, è quella di uno Stato assente” conclude Cattaneo. “Per questo motivo, dopo anni di appelli rivolti al Governo e caduti nel vuoto, dopo le iniziative con le poche risorse a disposizione, tra polizia locale e cittadini volontari, ora portiamo sul posto direttamente il Consiglio comunale al completo, per lo svolgimento delle sue funzioni”.

Il primo appuntamento con il consiglio comunale nel bosco della droga è per martedì 29 maggio alle ore 20.30.