Cormano e Novate: si va verso la “guerra” viabilistica

Gira da qualche tempo la notizia che tra Novate e Cormano si possa aprire una contesa su un eventuale provvedimento adottato da Cormano per l’inversione del senso di marcia di via Torino che congiunge naturalmente via Comasina con via Cavour. Da tempo il tratto finale di via Cavour vede l’istituzione di un senso unico in uscita del traffico dopo che i lavori di realizzazione della quarta corsia dinamica della A4 hanno apportato modifiche alla strada.

L’attuale assetto viabilistico permette, in un difficile contesto sovracomunale caratterizzato da molteplici chiusure e disagi dovuti alla riqualificazione della ex Rho-Monza, al traffico novatese e a quello proveniente da Nordi, di raggiungere in modo più o meno accettabile importanti assi stradali tra cui la Milano Meda, possibilità che verrebbe cancellata qualora Cormano dovesse invertire il senso di marcia della proprio via Torino, permettendo alle auto circolanti sulla Stradale Comasina di svoltare iin ingresso verso Novate.

Il nostro territorio vedrebbe un pericoloso incremento del traffico fi attraversamento che graverebbe interamente sulla via Polveriera.

“Il Comune di Novate si opporrà in tutte le sedi contro il provvedimento ventilato da Cormano per l’istituzione di un senso unico di entrata della loro via Torino, naturale prosecuzione della nostra via Cavour dal confine comunale fino all’intersezione con la SS.35 dei Giovi”. Queste le prime parole dell’assessore al Territorio e vice sindaco, Daniele Maldini, rilasciate al Notiziario settimana scorsa, dopo una riunione tenutasi al Pim.