Frontale con un camion e poi l’incendio, morto 18enne di Gerenzano, coetaneo gravissimo

frontale turateE’ un 18enne di Gerenzano la vittima del terribile scontro frontale verificatosi ieri sera poco dopo le 18 in via Como a Turate.

Dopo l’impatto violentissimo tra la Fiat Punto e un camion, è scaturito un incendio improvviso, che ha imprigionato i due giovanissimi passeggeri dell’utilitaria. Il conducente è morto: si chiamava Fedrik Borghi, aveva 18 anni ed abitava a Gerenzano.

Gravissime le condizioni del passeggero, un giovane di 19 anni di Bulgarograsso (Co), estratto dall’auto e quindi trasportato in elicottero all’ospedale di Niguarda.

Meno gravi le condizioni del 48enne alla guida del camion, che è andato in codice verde all’ospedale di Saronno.

Secondo una prima ricostruzione, i due veicoli viaggiavano in direzioni opposte lungo il rettilineo della via Como, strada che conduce all’imbocco dell’autostrada: forse un sorpasso azzardato, o mal calcolato potrebbe essere all’origine del violento impatto.

In seguito allo scontro è subito divampato l’incendio che ha avvolto l’utilitaria, dove i due giovanissimi sono rimasti intrappolati.

Sul posto sono arrivati mezzi dei Vigili del fuoco del distaccamento di Saronno, che hanno estratto i passeggeri dall’abitacolo, assieme alle ambulanze, l’auto medica e l’elicottero inviati da Areu.

Le operazioni di soccorso sono state molto difficili proprio per l’incendio che ha coinvolto il veicolo rendendo poi incandescenti le lamiere contorte dell’auto distrutta.