Al Festival del cinema di Roma un film prodotto da novatesi

i-corpi-estraneiC’era un pezzo di Novate tra i protagonisti del “Festival del Cinema di Roma” che, come ogni anno, richiamai grandi nome del cinema internazionale. Novate protagonista, però non sul versante degli attori e registi in concorso ma, su quello della produzione, di chi fa investimenti nella cultura. 
Tra i film in concorso a Roma, figurava anche “I corpi estranei”, pellicola che ha rac­colto numerose impressioni positive dalla critica, lavoro affidato alla regia di Mirko Locatelli, finanziato dalla Stranifilm, realtà di produzione cinematografica che vede al suo interno due anime profondamente novatesi come quella di Fabio e Paolo Cavenaghi, imprenditori poco più che trentenni che dal campo edile – immobiliare, hanno deciso di diversificare la loro attività concentrandosi anche sul cinema. 
“I corpi estranei”, che vede tra i protagonisti Filippo Timi e le cui musiche sono state affidate ai Baustelle, è un film non facile, toccante, che parla di dolore, di coraggio e vici­nanza, in grado di accostare con raffinatezza sentimenti e attualità, il tutto con un velo di pudore. La trama racconta di Antonio, padre giunto a Milano da solo per cercare uno spiraglio di salvezza per il proprio figlio affetto da una grave malattia, e di Jaber, quindicenne nordafricano da poco giunto in Italia in fuga dagli scontri della primavera araba, in ospedale per assistere il suo amico Youssef. La malattia è l’occasione per un incontro fra due anime sole e impaurite, due “corpi estranei” alle prese con il dolore. 
Il progetto, come spiegato da Fabio Cavenaghi al Notiziario, è iniziato a gennaio 2013 e le riprese, sono state effettuate tutte tra aprile e maggio a Milano, con alcune scene girate proprio a Novate nella zona prossima al centro commerciale Metropoli. 
E’ un progetto di grande valore per Novate che, per la prima volta, vede due citta­dini impegnati sul versante culturale cine­matografico n e l r u o l o d i produttori, due giovani decisi a cimentarsi con un’iniziativa imprenditoriale di stampo culturale, giunta sul red carpet di una delle rassegne cinematografiche più importanti al mondo. 
La pellicola sarà nelle sale cinematografiche tra febbraio e marzo. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.