Addio a tre passaggi a livello: lavori al via a metà del 2014

I cantieri per rimuovere i tre passaggi a livello di Gerenzano dovrebbero aprire a metà del prossimo anno, quando verranno eseguite opere per 2 milioni 900mila euro.

Sarà una rivoluzione quella che cambierà completamente il volto della stazione ferroviaria al confine con Turate. Grazie agli accordi siglati in questi anni fra i due Comuni con Regione Lombardia e Ferrovie Nord Milano, al posto dei passaggi a livello verranno realizzati dei sottopassi e sovrappassi veicolari e ciclo-pedonali. Nel quadro dell'ampliamento dell'A9, quello di via Rovello sarà sostituito da un sovrappasso ferroviario che collegherà con la nuova rotonda il quartiere Oltrestazione alla Varesina. In stazione sarà poi costruito un sottopassaggio per i pedoni e i ciclisti, che potranno raggiungere i binari senza dover attraversare; un secondo lotto contempla la realizzazione di un sottopasso veicolare dietro l'area dismessa ex Nivea, con la chiusura dei passaggi a livello di via Colombo e quello tra la via Per la stazione di Gerenzano e la via Roma di Turate. Diverranno così un ricordo le continue code fra i due comuni, dato che l'area dello scalo ferroviario è intasata dai pendolari del Varesotto e del Comasco nelle ore di punta, quando si formano continui incolonnamenti in entrambe le direzioni.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.