Arrestato il presunto killer degli orti di Novate

Untitled-1Svolta nelle inda­gini relative al duplice omi­cidio avvenuto lo scorso 27 ottobre negli orti di via Vialba a cui ne è seguito un terzo, a distanza disoli tre giorni, in via Lopez, nel cuore del quartiere milanese di Quarto Oggiaro. Gli inquirenti hanno arrestato Antonino Benfante, pluripregiudica­to, classe 1963, conosciuto nel quartiere come Nino Palermo. Sarebbe stato lui, secondo gli inquirenti, il kil­ler, l’esecutore materiale che il 27 ottobre avrebbe sparato a Paolo Simone e a Emanuele Tatone negli orti di via Vialba, freddando poi, tre giorni dopo, Pasquale Tatone, fratello di Emmanuele, all’uscita di un locale in via Lopez. Il movente sembrerebbe che sia legato al traffico di stupefacenti, al controllo del mercato della coca nella zona. Contro di lui gli inquirenti hanno raccolto alcune prove tra cui dati di tabulati telefonici, immagini di telecamere e qualche te­stimonianza. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.