Natale amaro, niente soldi per i presepi

CIMG0681 (1)Colpo di scena nel bel mezzo delle iniziative di Natale di Caronno Pertusella: è saltata l'inaugurazione dei presepi dei dieci rioni, rinviata di una settimana in polemica col Comune. Il motivo? L'ente pubblico non ha finanziato l'illuminazione degli allestimenti, cosicché i rioni si sono ritrovati nella difficile condizione di dover provvedere alle spese per proprio conto. “A differenza degli altri anni, non è stato erogato alcun contributo – contestano i contradaioli – L'unica proposta che abbiamo ricevuto è di usufruire dello stesso elettricista del 2012, che però chiedeva 450 euro per ogni impianto. Abbiamo rifiutato senza esitazioni, arrangiandoci per contro nostro”. Di qui il malcontento, “perché l'amministrazione, anche annunciando la benedizione dei presepi, non può farsi bella a spese dei rioni”.

L'assessore alla Cultura Angelo Roncari spiega che “avendo pochi fondi disponibili, dobbiamo fare delle scelte tagliando su tutto, anche sulle spese per i presepi. Del resto non abbiamo stanziato  neppure un euro per le luminarie natalizie. La certificazione degli allacciamenti elettrici non può essere fatta dal Comune col suo personale, ma da un'impresa accreditata dalla Regione. Comunque sia, la municipalità non è in grado di stanziare oltre 4mila euro per dieci allestimenti”. 

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.