Eccellenza-Una partenza col botto domenica per l’Ardor Lazzate

Ardor LazzateMiglior inizio per l’Ardor Lazzate non poteva esserci. La squadra gialloblù sbanca il campo del Real Milano con le reti di Gramegna dopo pochissimi minuti e il bis del Pampa Nannini ad inizio ripresa confermando le buone impressioni dopo il mercato di dicembre in cui la squadra ha cambiato volto. Abbiamo intervistato il presidente Paolo Galli che prima di svelarci i nuovi obiettivi per questo girone di ritorno fa un passo indietro e parla di mercato: “Credo che ora sia una squadra più omogenea rispetto all’inizio, e per omogenea mi riferisco alla distribuzione dei giocatori nei vari ruoli, ora tutti coperti. La scelta di puntare su Nannini? Per prima cosa era il giocatore che ben si adattava al progetto tattico voluto da Anania e
poi abbiamo pensato che era meglio puntare in attacco su uno bravissimo piuttosto che su due bravi. E magari concedere spazio a qualche nostro giovane…”. Gli obiettivi quali sono? “Innanzitutto una salvezza più che tranquilla, quando l’avremo
raggiunta penseremo ad altro, magari ai playoff, perché no. Possono ancora succedere tante cose e anche i risultati della prima giornata di ritorno lo dimostrano…”. Il direttore sportivo Marco Proserpio esprime grossa soddisfazione per il ritorno
con vittoria della sua Ardor: “A gennaio abbiamo lavorato molto bene, abbiamo snellito l’organico ed è chiaro che con 20-21 uomini ci si allena meglio che in 26-27. La squadra domenica era messa in campo molto bene, abbiamo sofferto pochissimo e concesso altrettanto. Molto importante trovare subito il gol, in questo modo abbiamo potuto incanalare
a nostro piacere la sfida”. E domenica si torna al “Gianni Brera”, c’è la Cisanese.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.